×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 420

Friday, 20 December 2013 13:27

ATTENZIONE: VERIFICATE SEMPRE L’AUTENTICITA’ DEI VOLONTARI DEL PORTA A PORTA

Written by
Rate this item
(0 votes)

Siamo a Natale, periodo di bontà e di carità. In questo periodo dell’anno molte associazioni laiche e religiose si mobilitano per aiutare i più bisognosi.  Diocesi, associazioni, onlus varie e persone comuni si impegnano per aiutare e raccogliere beni e/o fondi destinati a famiglie in difficoltà, bambini ammalati, immigrati e missionari.

Talvolta però, capita di imbattersi in falsi volontari che sfruttano il sentimento solidaristico della gente per racimolare qualche soldo per i propri scopi. È successo ieri a Salice, per esempio. 

 

 

Se vi capita di avere a che fare con presunti volontari che vi chiedono offerte da destinare “a monaci in missione”, “a bambini ammalati”, ecc. rimanendo nel vago, è sempre opportuno chiedere, fare domande, sia per curiosità che per verificare la buona fede dell’interlocutore. Molto probabilmente, se è un falso volontario, comincerà ad avere difficoltà ad argomentare.

La cosa più bizzarra, talvolta, sta anche nei messaggi che certi “volontari” vogliono trasmetterci. Nell’immagine, ad esempio, vi è il contenuto del volantino che un certo “scrittore popolare” ha imbucato ieri nelle cassette postali di alcune abitazioni. Un volantino dal contenuto pseudo-religioso e, soprattutto, fortemente integralistico. Sicuramente qualcuno in Paese avrà avuto modo di leggerlo. Un messaggio che va dal maschilismo più becero al qualunquismo più scontato.

Cito testualmente il messaggio e censuro il nome dell’autore per pietà cristiana:

“ATTENZIONE

La donna per quanto religiosa possa essere, può uccidere o far uccidere il proprio marito, la donna ha il cuore tagliente come una lama, non porre mai fiducia in un politico – diplomatico o in una donna, coloro che si dedicano alla gratificazione dei sensi materiali, non possono essere onesti, né possono mantenere la parola data, chi disse donna disse danno, Totò scrisse e cantò “Malafemmena”, la donna è mezzo pane invece si mangia il suo e il mio, la donna come Cleopatra pur bella- madre e creatura amata da Dio, era abile a far scatenare le guerre tra eserciti attenzione…. La donna ha solo qualche oncia- misura di intelligenza, la donna prese per fesso il diavolo che dire di noi? La donna non ha pietà, la donna è perfida come un serpente, la donna senza il padre o il marito è come un cane randagio. La donna quando si vendica è il massimo della cattiveria. Le donne e i politici usano sempre 2 parole…voglio dire….cambiamento….. La politica è l’ultima risorsa delle canaglie. Le donne e i politici sono vampiri…

X X scrittore popolare Mesagne (BR)

I BAMBINI DI DIO”

 

Che dire. Il messaggio parla chiaro, pertanto non ci resta che prestare davvero “ATTENZIONE” ai falsi missionari che si aggirano in questo periodo.

 

Read 4820 times Last modified on Saturday, 21 December 2013 19:02

Collaboratore Salic'é. Appassionato di urbanistica, di
politica, di ecologia e di tutte quelle pratiche virtuose che valorizzano
l'efficienza e la tradizione di un territorio.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi269
Ieri577
Total211682

Who Is Online

3
Online

26 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account