×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2668

Monday, 04 November 2013 07:48

10° Giornata di Serie A

Written by
Rate this item
(0 votes)

 

La decima giornata di serie A si apre con il turno settimanale martedi 20 ottobre 2013 con Atalanta Inter alle 20.45.

Nell’Atleti azzurri d’Italia la Dea passa in svantaggio al 16 minuto, per l’Inter va a segno Alvarez ma viene raggiunto da Denis al 25 minuto. Risultato che rimane invariato fino alla fine e che non cambia. Reti entrambe siglate nel primo tempo.

Mercoledi 30 ottobre si giocano tutte le altre partite tranne Chievo Roma che si giocherà Giovedi. Una di queste partite è Sassuolo Udinese.

Gli uomini di Guidolin passano in vantaggio col solito Di Natale che viene raggiunto poi da Zaza. Nel secondo tempo è Muriel a portare in vantaggio i suoi e fissa il risultato. Udinese che sbanca il Mapei Stadium per 2 a 1 sul Sassuolo.

Altra partita che ha dato spettacolo,  giocata al Picchi, è Livorno - Torino. Inizio da incubo per i toscani che si trovano sotto dopo appena 10 minuti con Immobile e Glik, reazione poi del Livorno che pareggia anch’esso nell’arco di 10 minuti con Paulinho e poi con Greco. Nel secondo tempo il Livorno passa in vantaggio con Emerson ma viene raggiunto a 2 minuti dalla fine da Cerci.

Al Picchi tra Livorno e Torino finisce con un sonoro 3 a 3. Allo Stadio di Trieste il Cagliari “ospita” il Bologna in crisi di risultati. Al 26° minuto sono proprio gli ospiti che passano in vantaggio grazie a Garics. Nel secondo tempo sempre per il Bologna raddoppia Kone e dopo 3 minuti Pazienza. Bologna che respira e annienta 3 a 0 un Cagliari confuso.

Una delle partite piu importanti è Fiorentina Napoli. All’Artemio Franchi il Napoli va in vantaggio con uno splendido gol di Callejon che viene poi raggiunto da Rossi. Due rigori non dati alla viola per 2 falli su Cuadrado che viene ammonito in entrambi gli episodi e viene espulso per somma di ammonizioni, salterà dunque il Milan. Napoli che attacca ancora e trova il sorpasso con Martens che fa 2 a 1 nel primo tempo. Partita molto calda e polemica ma il risultato non cambia. Il Napoli vince per 2 a 1 su una Fiorentina imbufalita per i troppi errori arbitrali.

Allo Juventus Stadium i Bianconeri ospitano il Catania.Vidal segna l’1 a 0 per la Juve complice una deviazione dell’estremo difensore siciliano. Il raddoppio viene dai piedi di Pirlo che con una punizione delle sue porta la Juventus sul 2 a 0. Nel secondo tempo Tevez fa tris e poi Bonucci per il definitivo 4 a 0. Catania battuto dalla Juve incassando 4 gol 2 per tempo. Episodio che non passa innorevato è di Chiellini che entra duro su Berghessio e non viene punito con nessun cartellino. L’attaccante del Catania invece ha riportato una frattura al perone.

Al Ferraris il Genoa ospita il parma.Partita che finisce 1 a 0 per il Genoa con il segno di un ex di turno, Gilardino. A San Siro si gioca Milan Lazio. Squadre entrambe in carenza di risultati. Primo tempo piu pericoloso il Milan ma la gara si sblocca nel secondo tempo con una magia di Kakà. Poco dopo però la Lazio pareggia con Ciani lasciato completamente solo in area di rigore. Partita che finisce 1 a 1 Milan che esce tra i fischi e Lazio che guadagno un punto utile.

Al Bentegodi il Verona ospita la Sampdoria. Primo tempo senza reti ma nel secondo tempo il Verona passa in vantaggio con Juanito e raddoppia con Toni dopo un liscio. Sampdoria che esce sconfitta e Verona che fa un altro passo verso la salvezza.

Giovedi 31 Ottobre all’Olimpico la Roma ospita il Chievo. La Roma ha l’opportunità di ottenere la decima vittoria consecutiva e di battere il record di Capello con la Juve. Chievo che gioca bene e chiude gli spazi. Ma al minuto 67 Borriello insacca di testa grzie a una giocata di Florenzi.missione compiuta perché il risultato non cambia e la Roma conquista la decima vittoria consecutiva. Mai nessuno ci era riuscito. Chievo che resiste ma esce sconfitto dall’Olimpico di Roma e con questa partita si chiude la decima giornata di serie A.

Salic’è augura buon Halloween a tutti voi.

Read 2148 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi360
Ieri567
Total411838

Who Is Online

4
Online

23 September 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account