×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2668

Sunday, 27 October 2013 08:54

8° Giornata di Serie A

Written by
Rate this item
(0 votes)

 

 

Venerdi 18 ottobre 2013 inizia l’ottava giornata di campionato con l’anticipo alle 18.00 all’olimpico di Roma dove si gioca il big match fra la Roma e il Napoli. Partita che si sblocca nei minuti di recupero del primo tempo con Pjanic. Nel secondo tempo, precisamente al 71 minuto, raddoppia la Roma, grazie ancora all’autore del primo gol, su rigore. Risultato che non cambia e Roma che entra nella storia ottenendo l’ottava vittoria di fila. Roma Napoli finisce 2 a 0.

Sabato 19 ottobre c’è l’anticipo tra Cagliari Catania alle 18.00 nello stadio di Trieste. I “Padroni di casa” passano in svantaggio dopo appena 5 minuti, rete realizzata da Bergessio per i siciliani ma al 26 minuto è Ibarbo a pareggiare i conti. Nel secondo tempo, a 5 minuti dal termine, è Pinilla a punire gli uomini di Maran ed il Cagliari che passa in vantaggio e fissa il risultato finale di 2 a 1 per il Cagliari sul Catania.

Alle 20.45 a San Siro il Milan ospita l’Udinese; Rossoneri che partono forte e al primo contropiede puniscono gli uomini di Guidolin con un gran gol di Birsa al 22 minuto. Partita che non offre più sorprese e nè spettacolo. Il Milan vince 1 a 0 su l’Udinese che non ottiene punti da San Siro.

Domenica 20 ottobre nell’anticipo  di pranzo delle 12.30 agli Atleti  Azzurri d’Italia l’Atalanta riceve la Lazio. Partita subito in discesa per la Dea che va in vantaggio grazie a Cigarini quasi alla fine del primo tempo. Lazio che nella ripresa ha un accenno di reazione e al 53 minuto pareggia con Perea ma a 5 minuti dal termine il solito Denis porta l’Atalanta in vantaggio e risolve la partita. La partita finisce 2 a 1 per l’Atalanta, per la Lazio è  crisi.

Fra le partite delle 15.00 iniziamo con la più interessante: Fiorentina Juventus. Ospiti che vanno in vantaggio con Tevez e poi raddoppiano con Pogba, primo tempo che si chiude sul 2 a 0 per la banda di Conte. Nel secondo tempo, precisamente al 66 minuto, Giuseppe Rossi inizia a scatenarsi e accorcia le distanze ma dieci minuti dopo pareggia i conti. Passano 2 minuti e la Viola va in vantaggio con Joaquin e all’81 minuto ancora Rossi cala il Poker e fa 4 a 2 per la Fiorentina sulla Juventus, disperato Conte. Risultato che rimane tale fino alla fine.

Un’altra partita delle 15.00 è al Mapei Stadium tra Sassuolo e Bologna. Neroverdi che passano in vantaggio al 12 minuto con Berardi ma che poi raddoppiano con Floro Flores al 17’. Al 34 minuto è Diamanti che accorcia ma non basta. Sassuolo che vince 2 a 1 un Bologna che è in crisi nera.

Al Ferraris si gioca Genoa Chievo. Grifone che passa in vantaggio con Gilardino al 22 minuto e primo tempo che si chiude 1 a 0 per i padroni di casa. Nella ripresa il Chievo pareggia i conti con Bentivoglio al 48 minuto ma appena dopo 120 secondi  Gilardino riporta in vantaggio i suoi. Partita che finisce con il risultato di Genoa 2 Chievo 0. Al Picchi il Livorno ospita la Sampdoria e sono proprio i blucerchiati che vanno subito in vantaggio al 19 minuto con Eder; nel finale di partita il Livorno pareggia in pieno recupero con Siligardi ma allo scadere Pozzi segna il 2 a 1 finale per la Sampdoria in casa del Livorno.

Il Parma va a fare visita al Bentegodi dove affronterà il Verona. Dopo appena 10 minuti il Verona va in vantaggio con cacciatore ma viene subito raggiunto da Parolo dopo 9 minuti. Arriva il raddoppio con Cassano al 25 minuto e primo tempo archiviato con gli ospiti in vantaggio. Nel secondo tempo, precisamente al 61, è Jorginho; è sempre quest’ultimo a pareggiare i conti a 2 minuti dalla fine portando in vantaggio i suoi e regalando la vittoria al Verona per 3 a 2 sul Parma.

Ultima partita alle 20.45 si gioca all’Olimpico di Torino dove l’Inter affronterà la banda di Ventura. Toro in vantaggio con Farneurd al 21 minuto e quasi allo scadere del 45esimo è Guarin a pareggiare. Si scende in campo per il secondo tempo e Immobile porta i suoi in vantaggio al 53 minuto; dopo due minuti è Palacio a pareggiare e al 71 minuto e sempre Palacio a portare in vantaggio l’Inter. Al 90 minuto Bellomo riaciuffa la banda di Mazzarri (Inter gioca quasi tutta la partita in 10 per l’espulsione di Handanovic). Partita che finisce con un 3 a 3 tra Torino e Inter.

Read 2008 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi63
Ieri570
Total195888

Who Is Online

5
Online

28 September 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circonda...
08 September 2020
Cartoline non spedite
La protagonista di oggi è Francesca Romana Cillo, 42 anni, insegnante precaria di storia e filosofia, sebbene già abilitata e con un concorso alle spalle. Vive a Lecce, ma l'unica cosa che ama di questa città è la squadra di calcio, ...
02 September 2020
Cartoline non spedite
La protagonista di oggi è Eduarda Ferreira, una studentessa di giurisprudenza, 21 anni, brasiliana, che ci racconta com'è la situazione nello stato di San Paolo, dopo quasi cinque mesi di quarantena. Buona lettura!  by Denise Colletta ...
01 September 2020
Cartoline non spedite
Il protagonista di oggi è Edoardo Liverani, un ragazzo torinese di 31 anni, cofondatore della startup Olivelab (design e produzione di lampade d'arredo), che si occupa di progettazione tecnica ed elettronica. Durante il lockdown aveva fatto a se ...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account