×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2668

Sunday, 29 September 2013 15:38

5° Giornata di serie A

Written by
Rate this item
(0 votes)

 

Turno infrasettimanale per la serie A .

Martedi  24 settembre 2013 alle 20.45 inizia ufficialmente la 5 giornata di campionato  Udinese-Genoa giocata al Friuli. Udinese che gioca con molta attenzione, Grifone in cerca di punti importantissimi ma, a 10 minuti dal termine, è proprio un attaccante genoano a mettere nei pasticci la propria squadra, Calaio sfortunato a deviare in rete un tiro e al Friuli; la partita finisce con il risultato Udinese 1 Genoa 0.

Mercoledi  25 settembre 2013 si giocano tutte le altre partite, ad eccezione di Inter Fiorentina, prevista per il giorno successivo.

Iniziamo con Napoli Sassulo: partita con ritmi molto bassi soprattutto dei padroni di casa contro un Sassuolo che sembra non essere intimorito dalla bolgia del San Paolo. Napoli che passa in vantaggio nel quarto d’ora del primo tempo con Dzemaili ma dopo solo 5 minuti è Zaza a pareggiare con un bel tiro da posizione angolata. Il Napoli sembra aver subito il colpo e nella ripresa cerca di spingere un pò di più ma il Sassuolo  sembra  assaporare l’impresa e cosi è triplice fischio e la squadra di Di Francesco esce indenne dal San Paolo e termina in parità (1 ad 1).

Altra partita ricchissima di polemiche è Chievo Juventus. Chievo che passa in vantaggio con Thereau al 28° minuto ma durante la ripresa è Quagliarella a pareggiare.

Al 66° minuto un cross di Pogba viene deviato da Bernardini, la Juve si porta in vantaggio, e con questo risultato finisce la partita. Da evidenziare un gol regolarissimo di Paloski.

Al Picchi, in parallelo con le altre partite, il Livorno affronta il Cagliari. Livorno che passa in vantaggio con Luci ma che durante la ripresa viene raggiunto da Ibarbo che sfrutta un pasticcio difensivo. Partita quindi che finisce 1 a 1 tra Livorno e Cagliari. Spettacolo è Parma Atalanta.Padroni di casa che vanno in vantaggio con una perla dell’ex milanista Mesbah; pareggio immediato di Bonaventura per l’Atalanta ma 8 minuti dopo è Parolo a far riportare in vantaggio nuovamente il Parma; dopo circa 10 minuti Rosi fa tris e prima dello scadere Parolo firma la sua doppietta personale e fa poker. Ad un minuto dalla fine del primo tempo Denis fa 4 a 2. Si riprende a giocare ma al 79 la Dea accorcia le distanza con Livaja; partita incredibile ma finisce con Parma 4 Atalanta 3.

Al dall’Ara si gioca Bologna Milan. Rossoneri in vantaggio  con un bel diagonale di Poli vantaggio che dura poco perchè vengono raggiunti da Laxalt in prestito dall’Inter.Nella ripresa si scatena il Bologna e va in vantaggio con un colpo di testa sempre con Laxalt seguito poi da Cristaldo, sempre con un colpo di testa.

Ad un minuto dal termine Robinho accorcia le distanze e, allo scadere, è Abate a firmare il pari. Al dall’Ara finisce 3 a 3 tra Bologna e Milan.

L’Olimpico di Roma vede in campo Lazio  Catania. Padroni di casa che vanno in vantaggio con Enderson che però viene subito raggiunto da Barrientos che fa pari. A 5 minuti dalla fine del primo tempo è Lulic a portare in vantaggio la Lazio. Nella ripresa il Catania attacca ma non riesce a trovare il pareggio e, nei minuti di recupero, è Hernanes a chiudere i conti. Il risultato è 3 a 1 per la Lazio sul Catania.

Al Ferraris invece la Sampdoria affronta la Roma. Partita equilibrata fino al 69° minuto dove Benatia si inventa un gol bellissimo. All’89° è Gervinho a firmare il bis. Roma che espugna il Ferraris. La partita finisce 2 a 1 per la Roma sulla Sampdoria.

In un altro Olimpico, quello di Torino, si gioca Torino Verona. Granata che passano in vantaggio col solito Cerci che poi viene raggiunto da Juanito  per il Verona. Nella ripresa  è di nuovo Cerci che riporta in vantaggio il Toro. Il Verona non sta a guardare e trova il pari con jorginho.Partita che finisce con questo risultato di parità,Torino 2 Verona 2.

Giovedi invece resta da giocare l’ultima partita al Meazza tra Inter e Fiorentina. Partita equilibrata dove la Fiorentina si rende pericolosa in alcune occasioni. Si va a riposo sullo 0 a 0. Nella ripresa le due squadre iniziano a spingere e la Fiorentina si procura un rigore che viene eseguito da Rossi che porta in vantaggio la viola. L’Inter reagisce e pareggia con Cambiasso ma, a pochi minuti dalla fine, è Jonathan che porta in vantaggio la sua squadra. L’inter resiste all’assalto dei gigliati e ottiene un risultato molto importante.

Al Meazza finisce 2 a 1 per l’Inter su una Fiorentina che aveva in pugno il gioco. E con questa partita finisce la 5 giornata della serie A.

Read 2233 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi415
Ieri560
Total210686

Who Is Online

1
Online

24 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account