×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 71

Sunday, 09 June 2013 20:47

Bomba nella notte all'Ufficio Postale

Written by
Rate this item
(0 votes)


 

Foto di Luigi Alemanno

 

Erano le 4:12 quando una bomba ha interrotto la quiete all’alba del nuovo mattino.

Nel mirino, il bancomat dell’Ufficio Postale di Salice Salentino.

 

Pochi minuti prima la pattuglia della Veglialpol,  in giro di ronda per i punti sensibili del paese, era passata proprio davanti all’ufficio postale e tutto sembra tranquillo; pochi minuti hanno diviso la pattuglia dal boato che avrebbe potuto coinvolgerli con risvolti decisamente più disastrosi

Appena cinque minuti dopo lo scattare dell’allarme nelle varie sale operative delle Forze dell’Ordine le stesse erano già sul posto per presidiare ed effettuare le prime rilevazioni.

Subito è apparso chiaro che il colpo è andato a vuoto, seppur con ingenti danni strutturali, bancomat distrutto e vetrine frantumate, mentre tutto il denaro presente è rimasto all’interno della cassaforte del bancomat.

Le indagini degli inquirenti ci daranno nuove risposte su quella che sembra la nuova frontiera dei furti in bancomat e cassaforti, questa nuova tecnica infatti, sembra riesca ad eludere la marcatura delle banconote che rende le stesse inutilizzabili.

Read 1304 times Last modified on Monday, 10 June 2013 09:49

Associazione Culturale Salic'è.

Testata Giornalistica Salic'è l'Espressino Quotidiano

https://plus.google.com/107487753267520857467

www.sali-ce.it

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi417
Ieri565
Total211253

Who Is Online

3
Online

25 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account