Sociale
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Sabato, 24 Febbraio 2018 20:20

OLIMPIADI DELL’AMICIZIA UNICEF 2018 GUAGNANO19 Aprile 2018 "Giochi da tavolo"

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Le Olimpiadi dell’Amicizia sono state promosse dai 70 Consigli Comunali dei Ragazzi/e (CCRR) che hanno partecipato al 9° Raduno Provinciale dei CCRR, dall’UNICEF Comitato Provinciale di Lecce) e dalla Provincia di Lecce.

Le Olimpiadi 2018 sono organizzate dai Consigli Comunali dei Ragazzi/e (CCRR) e dai Consigli Comunali degli Adulti di Carpignano Salentino, Casarano, Castrì, Collepasso, Copertino, Galatina, Gallipoli, Guagnano, Lecce, Martano, Matino, Melendugno, Otranto, Patù, Poggiardo, Ruffano, Soleto, Tricase, Tuglie, Vernole, dall’UNICEF – Comitato Provinciale di Lecce- e dalla Provincia di Lecce.

Le Olimpiadi dell’Amicizia vengono immaginate dai Promotori e dagli Organizzatori come una grande occasione per far incontrare Ragazze e Ragazzi di 70 Comuni del Salento in venti diversi paesi della Provincia. E in tali luoghi consentire loro di esercitare sani momenti di partecipazione attiva e creativa senza alcuna forma di competizione fra di essi. L’obiettivo principale che si vuole perseguire è quello di alimentare in ogni partecipante il sentimento dell’Amicizia, dell’accoglienza, dell’inclusione, in tutte le declinazioni e sfumature.

Le occasioni di partecipazione attiva e giocosa sono le seguenti: - Giochi: Lecce (10/04), Tuglie (14/04), Soleto (16/04), Vernole (17/04), Copertino (19/04); - Giochi da tavolo: Otranto (13/04), Galatina (16/04), Guagnano (19/04); -Orienteering: Carpignano (11/04), Casarano (12/04), Gallipoli (14/04), Melendugno (17/04), Matino (20/04); -Grafica reativa: Martano (11/04), Collepasso (12/04), Poggiardo (13/04), Patù (18/04), Ruffano(20/04); - Musica: Castrì (17/04), Tricase (18/04).

E’inoltre prevista una manifestazione conclusiva delle Olimpiadi, che si svolgerà nel Comune di Carmiano. In tale occasione sarà fatta una sintesi di tutta l’attività svolta e verrà riconosciuto ufficialmente l’impegno dei Consigli Comunali dei Ragazzi (CCRR) organizzatori delle Olimpiadi. Le varie rappresentanze dei Comuni potranno consegnare all’ UNICEF il ricavato delle donazioni ricevute nelle giornate in cui si sono svolte le Olimpiadi.

Possono partecipare Ragazze e i Ragazzi della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di 1° grado dei Comuni che hanno il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze (CCRR) o che sono in procinto di costituirlo.

E’ prevista la possibilità che la stessa Scuola possa essere presente e partecipare anche a più sedi che organizzano la stessa attività, magari con gruppi diversi di studenti.

L’iscrizione alle Olimpiadi risulterà regolare se l’allegata Scheda di Partecipazione (una o più a seconda delle preferenze) sarà debitamente compilata e controfirmata dal Dirigente Scolastico e inviata via fax o via e-mail al Sindaco dei Ragazzi del Comune organizzatore entro il 15 marzo 2018.

Il bando completo ed il modulo di adesione sono disponibili sul sitowww.comune.guagnano.le.it

Esprimono soddisfazione tutto il CCRR di Guagnano ed il sindaco CCRR Clarissa Malerba, la referente UNICEF per la Scuola Tiziana Marcucci ed i Delegati Comunali all'Istruzione e Sport Salvatore Cremis e Manuela Cremis.

Letto 365 volte

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi204
Ieri202
Questa Sett.204
Questo Mese3699
Totale1458878

Lunedì, 16 Luglio 2018 22:09

Chi è on line

Abbiamo 147 visitatori e nessun utente online