Sociale
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Sociale

Sociale (471)

Al via le adesioni per il “Mercatino di Natale”, tradizionale manifestazione realizzata dalla Pro Loco Guagnano ’93, in programma nel centro storico di Guagnano nei giorni 7,8 e 9 dicembre. Si tratta di uno degli eventi più attesi del Natale guagnanese, che quest’anno per la prima volta durerà tre giorni e che già si prepara a compiersi nel migliore dei modi. Coloro che vorranno aderire esponendo le proprie creazioni, possono già prenotarsi.  Destinatari: piccolo artigianato e prodotti tipici. Gli interessati devono far pervenire la propria manifestazione d’interesse via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nell’oggetto “Mercatino di Natale 2018”: occorre specificare il nome dell’attività o del referente, la tipologia di prodotto da esporre, un numero di cellulare. Il termine per l’invio delle adesioni è fissato al 20 novembre. «Realizzeremo un’altra volta una delle manifestazioni più attese da grandi e piccini - dice il presidente della Pro Loco Antonio Congedo – che, come da tradizione, sarà affiancata dalla Grotta della Natività e dalla Casa di Babbo Natale costruite artigianalmente da noi volontari. Il fine sarà quello di sempre: aprire i festeggiamenti  del  Natale attraverso il fare per gli altri, per i bambini innanzitutto, promuovendo il nostro territorio, le sue tipicità, le sue creazioni migliori e favorendo l’aggregazione della comunità. A Natale il senso del volontariato diviene ancora più autentico».

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

A Guagnano la Festa Patronale in onore della Madonna del Rosario nei giorni 6,7 e 8 Ottobre. Un evento organizzato dal Comitato Festa della Chiesa Santa Maria Assunta e dal Comune di Guagnano, con la collaborazione del GAL Terra d’Arneo, delle Pro Loco di Guagnano e Villa Baldassarri, dell’Avis e dell’Associazione “Il Paese dei Balocchi”.

Ad animare le vie del centro storico le luminarie, i suoni provenienti dalla Cassa Armonica, gli artigiani con le loro lavorazioni e gli stand del Gal Terra d’Arneo in cui verranno esposte le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio.

Nel corso delle tre serate potrete degustare le migliori tipicità locali in un’apposita Area Food.

Tra le novità di quest’anno si annoverano la Fiera Mercato, fortemente voluta dal Comune di Guagnano,  che si terrà la mattina del 6 Ottobre, presso l’area mercatale sita in Largo Pertini; l’area Luna Park sarà allestita in Via Gentile, presso la Stazione dei Carabinieri, così da essere facilmente raggiungibile e non lontano dal cuore della festa.

Il 7 Ottobre coinciderà con una tappa del festival de “Il Suono Illuminato”, un progetto risultato vincitore del Programma Spettacolo della Regione Puglia, realizzato insieme ai Comuni di Guagnano, Salice, Squinzano, Surbo e Trepuzzi come capofila, con l’obiettivo di rafforzare l’identità culturale e musicale che in moltissimi paesi del Salento si esprime attraverso la ritualità delle feste patronali e delle band. Ad esibirsi GIRO DI BANDA di Cesare Dell’Anna.

Il programma religioso avrà inizio Sabato 6 Ottobre alle ore 18:30 con la Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da Don Giovanni Prete; a seguire si svolgerà la Processione con sosta in zona Osanna per lo spettacolo pirotecnico. Rientrati in piazza i fedeli assisteranno al tradizionale rito della consegna delle chiavi del paese da parte del Sindaco Claudio Maria Sorrento. Seguirà l’emozionante e immancabile canto della “Salve Regina” del Maestro Michele Goffredo. Gli appuntamenti di Domenica 7 Ottobre partiranno alle ore 08.00 con la Celebrazione Eucaristica; alle ore 11:00 seguirà la Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vicario Generale Mons. Fabio Ciollaro. In serata, alle ore 19:00, a presiedere la Santa Messa sarà Mons. Massimo Alemanno.
Lunedì 8 Ottobre sarà la giornata dedicata al ringraziamento con la Santa Messa alle ore 19.00.

sabato 6 ottobre

8.30 - 11.30 donazione sangue alla postazione AVIS presso la villa comunale.

8.00 - 14.00 Fiera Mercato sita in Largo Pertini.

Ore 20.00  “Nonni-nipoti: un legame senza tempo”, mostra fotografica a cura della Pro Loco Guagnano del CCRR presso il Museo del Negroamaro.

Ore 21.30 Concerto lirico-sinfonico a cura della “Grande Orchestra del Salento”.

Ore 23.00 BLOW UP PARTY, a cura di CICCIO RICCIO.

 

DOMENICA 7 OTTOBRE 

9.00 - 11.00 concerto bandistico a cura della “Grande Orchestra del Salento”, diretta dal Maestro Salvatore Tarantino.

21.00 GIRO DI BANDA di Cesare Dell’Anna con la partecipazione di A. Castrignanò.

 

LUNEDI’ 8 OTTOBRE

Ore 20.00 Balletto Musicale a cura de “I Campioni”.

Ore 21.00 I MALFATTORI, spettacolo comico teatrale.

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Tutto pronto a Guagnano per la tradizionale festa patronale della Madonna del Rosario. Nel suggestivo centro storico di Guagnano la festa avrà inizio sabato 6 ottobre con la processione per levie del paese, dalle 7 alle 14 presso piazzale Pertini, torna la tradizionale "Fiera mercato" con un 'ampia area ludico-ricreativa per i più piccoli.

Al rientro della processione in piazza sarà eseguita la commovente e toccante "Salve Regina" del compianto maestro guagnanese Michele Goffredo. A seguire vi sarà lo spettacolo Blow up Party con direzione artistica di Ciccio Riccio.

Domenica 7 ottobre è la volta di "Giro di banda di Cesare Dell 'Anna" che rientra nel progetto il suono illuminato.Lunedi 8 ottobre, a conclusione della festa, vi sarà lo spettacolo comico de " I Malfattori".

Durante le tre serate si potranno degustare i prodotti e le eccellenze del territorio grazie alla presenza, delle aziende aderenti al Gal Terre d'Arneo.

Ovviamente non mancherà la degustazione dell'ottimo vino delle" Terre del Negroamaro ".Tutti gli eventi sono completamente gratuiti.

La festa patronale è organizzata dal "Comitato Feste", presieduto dal parroco Don Giovanni Prete, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Guagnano.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Martedì, 18 Settembre 2018 13:16

Invito rivolto a Commercianti ed Artigiani

Scritto da

Festa Patronale "Madonna Maria SS.del Rosario" 

Nei giorni  6-7-8  Ottobre 2018  si  rinnovano i festeggiamenti in onore alla  Madonna Maria SS.  del Rosario, alla quale la comunità guagnanese è particolarmente devota.

Nell'ottica di una più ampia strategia di promozione e valorizzazione del territorio, da attuare mediante attività connesse alla propria storia, cultura e tradizione, si inserisce la volontà dell' Assessore  alle  Attività Produttive ad ampliare lo storico mercato settimanale con il coinvolgimento  di  tutte le attività commerciali, aziende e associazioni salentine che intendono proporsi con l'esposizione e la vendita dei propri prodotti.

Gli interessati dovranno  far  pervenire  la  propria  adesione compilando l'apposito  modulo, disponibile presso il comando di Polizia Locale o sul sito istituzionale del Comune di Guagnano (da inviare firmato in ogni sua parte, alla casella di posta  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  ) entro il 25/09/2018.

Riteniamo che  la  Festa  Patronale  possa rappresentare  una  grande  opportunità  per  poter dare Vita  ad  una " Fiera Mercato " incentivando, nel contempo, il commercio, le attività produttive e le tipicità del territorio.                                             

                                                                                                                                                     Ass. alle Attività Produttive

                                                                                                                                                              Annelise Sperti

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Martedì, 18 Settembre 2018 11:03

"Mille chilometri per celebrare la vita"...

Scritto da

colonnello carlo calcagni 2Il Colonnello non si arrende mai.

L'ultima impresa di Carlo Calcagni, portata a termine con successo, é il suo "Tour per la vita".
Il campione di ciclismo paralimpico guagnanese, ex pilota di elicottero ed attuale Colonnello del ruolo d'Onore dell'Esercito,  ha percorso con il suo triciclo mille chilometri da Lecce a Roma in sette giorni. Giunto a Montecitorio è stato accolto dal Segretario della Camera dei Deputati  Alessandro Amitrano e, a seguire, vi è stata la proiezione del film biografico  "Io sono il colonnello ", con la regia di Michelangelo Gratton,  che tanto successo di pubblico e critica sta riscuotendo.

 

In seguito alla malattia contratta da Calcagni per inalazione da metalli pesanti,  dopo una missione in Bosnia nel 1996, il suo amore per la vita e la sua forza di volontà sono aumentati in modo vertiginoso e non hanno conosciuto alcuna pausa.
Quotidianamente il Colonnello Calcagni, nonostante le centinaia di farmaci assunti e le dure terapie a cui è costretto a sottoporsi, non perde un allenamento di 2/3 ore col suo triciclo.

 

Lo sport in generale e la bicicletta in particolare sono la sua vita.
Per Carlo Calcagni ogni pedalata serve a celebrare la forza e la bellezza della vita.
Chi conosce bene il colonnello sa che, molto certamente, a questa impresa ne seguiranno delle altre.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Venerdì, 07 Settembre 2018 23:06

37 Edizione della "Sagra del Maiale"

Scritto da

Tutto pronto a Villa Baldassarri,frazione di Guagnano,per la 37^edizione della "Sagra del maiale".

L'evento, organizzato dalla Pro-loco di Villa in collaborazione con il comune di Guagnano, prende il via venerdì 7 settembre per proseguire sabato 8 e domenica 9.

La manifestazione si svolgerà nel  centro storico del borgo nord salentino che, come da tradizione, sarà addobbato con ricche luminarie e vedrà anche la presenza di vari artisti di strada. La regina delle tre serate, oltre alla musica ed al divertimento, sarà la carne di maiale che verrà preparata alla brace, secondo le antiche tradizioni, e verrà  servita insieme all'ottimo vino delle terre del negramaro.

La prima serata, venerdì 7 settembre, dopo il tradizionale taglio del nastro che avverrà alle 20.30, vi sarà il concerto degli Almamegretta. L' evento della famosa band napoletana  rientra nel progetto "Suono Illuminato" progetto che ha come obiettivo quello di rinnovare e celebrare le tradizionali feste dei paesi del Nord Salento. 

Sabato 8 settembre la serata sarà animata da Ciccio Riccio in attesa del live dei Sud Sound System.

La terza ed ultima serata, domenica 9 settembre, vi sarà il Ciccio Riccio in tour.

Ampio spazio divertimento per i più piccoli a cura dell'associazione "Il paese dei balocchi " all'interno del campo di calcetto comunale.

Il dettaglio degli eventi in programma  è presente sulla locandina che segue, l'ingresso è libero ed il divertimento assicurato.

WhatsApp Image 2018 09 06 at 18.14.47

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha emanato le disposizioni per l’aggiornamento (cosiddetta “ finestra semestrale”) delle graduatorie d’istituto per le supplenze del personale docente valide per il triennio 2017/2020. La procedura non riguarda la generalità degli aspiranti docenti ma solo alcune particolari categorie.

La procedura riguarda: a)l’inserimento nella II fascia delle graduatorie d’istituto di coloro che hanno conseguito il titolo di abilitazione dopo la scadenza del termine fissato per l’aggiornamento triennale delle graduatorie delle supplenze (24-06-2017) ed entro il 1° agosto 2018; b)l’inserimento negli elenchi aggiuntivi, per le supplenze su posti di sostegno per alunni diversamente abili, dei docenti che hanno conseguito il titolo di specializzazione per l’attività di sostegno negli stessi termini del precedente punto a); c)il riconoscimento della precedenza assoluta nell’attribuzione delle supplenze di III fascia, in cui sono ora iscritti, ai docenti di cui al punto a), nelle more dell’inserimento nella II fascia spettante.

I docenti di cui al punto a), che hanno presentato, entro il 3 agosto scorso, il modello A3 per l’inserimento nella II fascia, verranno collocati in un elenco aggiuntivo alle graduatorie di II fascia.                                               

I docenti di cui al punto b) verranno collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia di graduatoria di appartenenza.

I docenti che chiedono l’inclusione nella II fascia delle graduatorie d’istituto (punto a)) devono ora produrre il modello B per la scelta delle scuole, se non  effettuata in precedenza o se  intendono sostituire alcune sedi scolastiche con altre in cui sono presenti le classi di concorso per cui si è conseguita l’abilitazione.

I docenti di sostegno (punto b)), se non hanno dichiarato il titolo di specializzazione contemporaneamente a quello di abilitazione quando hanno presentato il modello A3, devono ora produrre il modello A5.

Per la richiesta dell’attribuzione della precedenza assoluta nelle supplenze di III fascia (punto c)), gli interessati devono inoltrare ora il modello A4.

Tutti i predetti modelli ( A4, A5 e B) vanno presentati telematicamente, attraverso il sito del M.I.U.R., nell’apposita sezione dedicata “Istanze on line”, non oltre il 10 settembre 2018, entro le ore 14,00 (la funzione è disponibile dal 20 agosto scorso).

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Tanta attesa e tanto entusiasmo per l'evento di inaugurazione che si terrà lunedì 20 Agosto p.v., ore 19:30, presso la Villa del Convento "Madonna della Visitazione" a Salice Salentino nella quale sarà presentata la nuova Area Gioco Inclusiva completamente riarredata.

L’Amministrazione Comunale ha provveduto alla sostituzione del pavimento in ciottoli dell’area gioco posta all’interno della villetta con un pavimento in gomma antitrauma.

I lavori relativi alla fornitura e posa in opera della pavimentazione antitrauma sono stati appaltati alla ditta EMMEPI s.r.l. con sede a Melpignano alla via G.Rossini n. 4 per l’importo complessivo di €. 21.960,00 giusta Determinazione del Responsabile del V Settore n. 122/356 del 15.06.2018, mentre le operazioni di smontaggio e rimontaggio delle attrezzature ludiche sono state appaltate alla ditta Dimo group s.r.l. con sede a Racale per l’importo di € 597,00 giusta Determinazione del Responsabile del V Settore n. 123/361 del 18.06.2018.

1L'area inoltre è stata dotata del"Villaggio Play Center", la giostrina, con torretta, scivolo e pedane per bambini disabili e normodotati, donata alla nostra comunità dall'Associazione SMILE.

La manifestazione di inaugurazione prevede: taglio del nastro; posa della targa a riconoscimento della giostra donata dall'Associazione; benedizione dell'intera area; baby dance, animazione e divertentismo con area gonfiabili per bambini.

Queste le parole dell' Assessore alle Politiche Sociali Paola Galizia:

"Siamo veramente soddisfatti del risultato raggiunto: consentire il gioco in sicurezza a tutti i bambini e permettere l’accesso all’area ludica da parte di bambini con disabilità. Quello di oggi è un chiaro esempio del giusto connubio tra buona amministrazione e solidarietà affinchè si rendano possibili quei diritti sociali quali la cura dell'arredo urbano, la salvaguardia degli spazi e l'inclusione sociale, basilari per una Comunità. Ringrazio per questo l’Associazione SMILE e faccio un appello ai genitori ma a tutti i cittadini perché in ognuno predomini il senso civico del rispetto della cosa pubblica."

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il Presidente del GAL Terra d’Arneo, Cosimo Durante, sugli attacchi a Gallipoli ed al Salento:

Molti i servizi in uscita in questi giorni su testate locali e nazionali sulle sorti del turismo in Salento, di cui l’emblema resta Gallipoli. In attesa di conoscere i numeri ufficiali di fine stagione, e capire se il calo delle presenze turistiche sia reale o presunto, limitiamoci a considerare la situazione.

Assegnare a Gallipoli tutte le colpe di una generale contrazione dei flussi turistici in arrivo in Salento è quanto mento riduttivo, com’è altrettanto ingiusto assegnare alla Città Bella tutti i meriti del boom turistico degli anni scorsi.

È necessario, a mio avviso, ragionare in termini di sistema territoriale perché di fatto è così che hanno agito le politiche di promozione del territorio portate avanti sino ad oggi. Questo purtroppo non sta avvenendo. Lo stesso Sindaco di Gallipoli, al quale va tutta la mia personale solidarietà, con l’ultima conferenza stampa, nel suo strenuo, legittimo e utile tentativo di tutelare l'immagine della città, credo abbia perso l'occasione di far emergere la spinta propulsiva che l'intero Salento è capace di assicurare. Veicolare l’immagine di un Salento unito e coeso anche nell’affrontare questo momento delicato. E invece niente.

Un Sindaco lasciato solo a difendere una città è un'impresa vana. Sarebbe stato utile coinvolgere anche altri Sindaci, la Regione Puglia che tanto si sta adoperando per la promozione del nostro territorio, la Provincia di Lecce, le agenzie di sviluppo locale presenti su tutto il territorio, compresi i cinque  GAL salentini, per creare un “fronte compatto”  a difesa di un settore sotto accusa che non può riguardare solo ed esclusivamente la Città di Gallipoli ma l’intero territorio.

Gli anni del successo, di cui in tanti hanno beneficiato, sono figli di un lavoro lungo e costante, che ha lontane e radicate radici,  avviato nel lontano 1995 con l’allora coordinamento della Provincia di Lecce – Presidente Lorenzo Ria. Da lì è partita la programmazione, da lì progetti ed iniziative, marchi d'area (come per esempio il famoso “Salento d'amare”) e attività di cooperazione fra territori. Tutte cose che rischiano di non esserci più ma che basterebbe poco a riattivare, se ci fosse uno spirito di comunità diverso, se ci fosse la consapevolezza dell’utilità irrinunciabile di un clima più collaborativo tra Sindaci, tra amministratori ed imprenditori e se finalmente si riuscisse a ragionare in un’ottica di collaborazione unitaria e nella direzione di una sorta di “quadro di valorizzazione di insieme”, puntando a consolidare le RETI  quale veicolo strategico gestionale  migliorando ancor più la qualità  dei servizi e delle infrastrutture.

Ciascuno di noi  ha la sua parte di lavoro da fare  come  anche una buona fetta di responsabilità, sia quando registriamo stagioni sold out, sia quando facciamo la conta dei danni.

Dividere meriti e colpe è il minimo che si debba fare, ecco perché credo che la spontanea vocazione all'isolamento sia una forma di autolesionismo che non possiamo accettare.

Come non possiamo accettare supinamente gli attacchi diretti verso una Comunità importante e laboriosa come Gallipoli che sembra più essere l’inizio di una serie di attacchi concentri (speriamo non sia così) diretti a tutto il territorio salentino…. territorio che con grande impegno e lungimiranza ha saputo investire a favore di un segmento importate quale è quello del Turismo e che certamente con i risultati raggiunti porta ad  offuscare ed oscurare la legittima aspettativa di altri territori.

Il Salento dei tanti attrattori culturali, ambientali, enogastronomici, dei borghi antichi e marinari può continuare ad essere punto riferimento in un settore nevralgico e strategico in forte espansione e crescita quale è quello del Turismo solo  se continueremo a lavorare tutti insieme  e per un unico grande obbiettivo.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il Col. Alessandro Pellegrini subentra al Colonnello Antonio Camillo Cossu nell’incarico di Direttore del 10° RMV 

 

Foto Col. Pellegrini nuovo DirettoreGiovedì 12 luglio 2018, all’interno di uno degli hangar dell’Aeroporto “F. Cesari” di Galatina, si è svolta la cerimonia di cambio al vertice del 10° Reparto Manutenzione Velivoli di Lecce. L’evento, presieduto dal Brigadier Generale Maurizio Astolfi, Comandante della 2^ Divisione del Comando Logistico, ha sancito il passaggio di consegne tra il Direttore uscente, il Colonnello Antonio Camillo Cossu, e il Colonnello Alessandro Pellegrini, Direttore subentrante.

 

Il Colonnello Pellegrini proviene dal Corso “Falco IV” dell’Accademia Aeronautica, è laureato in Ingegneria Elettronica, ha prestato servizio presso il Reparto Sperimentale di Volo a Pratica di Mare, presso il 4° Reparto dello Stato Maggiore Aeronautica e, successivamente, presso la 2^ Divisione del Comando Logistico.

 

Durante il Suo discorso il Colonnello Cossu ha ringraziato le donne e gli uomini del Reparto, ogni singola articolazione del Reparto per il lavoro svolto e i propri cari aggiungendo che “… i valori che portate sono l’espressione del tessuto sano di un Paese che trova nella famiglia articolazione imprescindibile”.

 

Ha infine sottolineato l’importanza del lavoro di squadra per conseguire gli obiettivi assegnati, esprimendo la propria gratitudine al Comandante del 61° Stormo, Colonnello pilota Luigi Casali, per “…il supporto fornito al Reparto e la solida collaborazione”.

 

Il Colonnello Pellegrini, a sua volta, ha ringraziato il Comandante della 2^ Divisione del Comando Logistico per la fiducia riposta in lui garantendo piena dedizione ed incondizionato impegno. Rivolgendosi poi al Comandante del 61° Stormo ha sottolineato che “…il 10° RMV sarà al fianco del 61° Stormo per raggiungere i comuni obiettivi.”

 

Si è poi rivolto al personale del Reparto che rappresenta “…la risorsa più pregiata di cui potrò disporre durante il mio Comando, voi siete la vera risorsa distintiva che rende realizzabili tutti gli obiettivi che ci verranno assegnati, anche quelli più ambiziosi.”

 

Il Generale Astolfi, durante il suo indirizzo di saluto, ha ringraziato e dato atto al Colonnello Cossu “… dei notevoli risultati conseguiti nel complesso delle attività svolte dal 10° R.M.V.” che, nonostante le difficoltà presenti in alcuni settori industriali, “ ha minimizzato gli impatti sulla disponibilità dei velivoli e quindi sulla operatività della scuola di volo, della pattuglia acrobatica nazionale e degli altri utilizzatori”. Rivolgendosi al Colonnello Pellegrini, ha augurato un ottimo periodo di Comando assicurando “…ogni supporto e collaborazione da parte della 2^ Divisione e mia personale”.

 

Il 10° Reparto Manutenzione Velivoli di Lecce provvede alla manutenzione dei velivoli MB339 e T-346 in dotazione all’Aeronautica Militare italiana e al supporto tecnico-logistico delle barriere d’arresto operanti sul territorio nazionale ed all’estero.

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Pagina 1 di 34

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi149
Ieri242
Questa Sett.3032
Questo Mese5589
Totale1482864

Sabato, 20 Ottobre 2018 19:02

Chi è on line

Abbiamo 143 visitatori e nessun utente online