Sociale
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Sociale

Sociale (475)

Martedì 19 Marzo si svolgeranno i festeggiamenti in onore di San Giuseppe.

Il Comune di Guagnano, il Comitato Feste e la Parrocchia Santa Maria Assunta si sono adoperati per realizzare l’atteso e partecipato corteo delle Mattre che, dalle ore 15, percorrerà le vie del paese, raccogliendo i beni offerti generosamente dalle famiglie della comunità guagnanese nel segno della solidarietà.

All’arrivo del corteo in Piazza Madonna del Rosario verrà celebrata la Messa, a cui seguirà la benedizione delle Mattre e la premiazione del primo papà del 2019.

Alle ore 19 è previsto il concerto in Piazza dell’Orchestra di fiati “Rocco Quarta” – Città di Monteroni, diretta dal Maestro Marco Grasso con la partecipazione speciale di Enza Pagliara, una delle più autorevoli interpreti della tradizione musicale del Salento.

Come spiega l’Assessore Antonio Rizzo, con delega alla Cultura, il Progetto IL SUONO ILLUMINATO, finanziato dalla Regione Puglia e di cui Guagnano è risultato vincitore, nei primi due anni di attività è andato affermandosi sempre più, fino a creare una formazione di propri musicisti che rappresenteranno LA BANDA DE IL SUONO ILLUMINATO e che a Guagnano avremo il piacere di ascoltare in anteprima.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

È con il cuore carico di emozioni che è stato  oringanizzato il Torneo di Burraco Memorial Nuccio Baldassarre, un evento di beneficenza che ha riunito diversi cittadini e associazioni vicine all'amico Nuccio. 

Tutti coloro che intendono partecipare (con una quota di 10€) dovranno effettuare l'iscrizione entro il 22 marzo e dovranno presentarsi il  24 marzo alle ore 16 presso il Centro Polifunzionale "Padre Benigno Perrone" di Salice Salentino. 

Durante la serata si terrà l’estrazione di una TV 32* LG offerta da Uniero di Fernanedo Cagnazzo e di un lume offerto da Giovanni Bax. Il costo del biglietto per l'estrazione è di 2 euro.
A poco più di un mese dalla scomparsa del compaesano Nuccio la comunità salicese si fa sentire forte per rendere onore alla sua memoria. 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Sono diverse le manifestazioni che si sono realizzate quest'anno in occasione del periodo carnevalesco. Amministrazione, Associazioni e Istituti Scolastici sono i veri protagonisti di feste e veglioncini che si stanno tenendo in questi giorni e che tanto fanno divertire i più piccoli. 

veglioncinoCentroSocialeParrocchialeFra i primi appuntamenti il "Veglioncino di Carnevale" organizzato nelle giornate 16, 17 e 23 di febbraio da e presso il Centro Sociale Parrocchiale. Sempre il 23 febbraio si terrà, presso il Centro Polifunzionale Padre Benigno Perrone, "Carnevale 2019" organizzato dall'Asilo Sacro Cuore che, anche in questo caso utilizzerà la quota di ingresso di 2 € per aiutare i fratelli bisognosi di cui le suore si prendono cura.veglioncinoSuore

A chiudere i festeggiamenti è il Comune di Salice Salentino che, in collaborazione con  l'Associazione Smile, divertirà tutti i cittadini in due occasioni: il 2 marzo con "Carnevale in piazza" e il 3 marzo con "Gran sfilata di maschere e gruppi mascherati per le vie del paese".

Per cui Arlecchini e Pulcinelle, siete pronti ad esibirvi???

 

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Domenica, 03 Febbraio 2019 12:54

IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI

Scritto da

Cari Concittadini , gli ultimi fatti dolorosi che hanno colpito la nostra Comunità , privandola di un Amico e di una persona stimata ed amata da tutti , mi impongono moralmente di scrivere poche righe nelle quali proverò a rendere pubblici i miei pensieri che , da tempo , comunico solo a titolo particolare. Il disagio che può rappresentare un gesto estremo come quello di togliersi la vita è una colpa di tutti noi che , al di là dei motivi della particolare tragedia accaduta , abbiamo il dovere di assumerci.

Nell’omelia del funerale , il Parroco della Chiesa Madre diceva che dovrebbe nascere una “umanità vera” , non fatta di parole ma di azioni vere affinchè ci si possa “guardare negli occhi” per capire , per capirsi , per vedere il disagio di chi ci è intorno ed aiutarlo , proprio con “ umanità vera”.

Parole chiare , lucide , taglienti ma introspettive di una realtà sociale che non si accorge di chi ha bisogno di aiuto e magari non lo chiede per dignità o per paura del giudizio degli altri , sì quel giudizio che può essere ben peggio del disagio che si vive e che può diventare condanna sociale ed essere la causa della mancata richiesta di aiuto, quel giudizio che nasconde disinteresse , distanza personale e umana , distanza sociale , gelosia e che colpisce senza appello.

Ebbene , da sempre per mio carattere ed anche per la professione che svolgo , ho imparato a riconoscere il disagio delle persone , ad entrarci dentro in punta di piedi , con rispetto e con discrezione , dolcemente ma determinato ad aiutare se me ne viene data la possibilità , quasi come un medico o come un uomo di chiesa , tali da aiutare il corpo e l’anima di chi si presenta loro avanti.

Nella Nostra Comunità da anni manca la disponibilità ad ascoltare , a vedere , a capire , a non giudicare , a tentare di aiutare il nostro vicino quando il disagio o la disperazione si impadroniscono di lui , per tanti motivi , non sempre legati a particolari problemi ma spesso frutto di quella stanchezza di vivere che ad una certa età si impadronisce di noi e ci può portare a quel corto circuito mentale e fatale. Tutti volevamo bene all’Amico che ci ha lasciato ed il suo sacrificio non dovrà essere vano perchè , se da una parte i motivi del gesto estremo saranno ricercati da chi ne ha il dovere istituzionale , noi , dal canto nostro , abbiamo , ora più che mai , il dovere di onorare la sua memoria attraverso una “ umanità vera” che vada incontro a chi è in difficoltà così come faceva spesso lui.

Alla Amministrazione Comunale rivolgo un pubblico appello affinchè , come massima Istituzione Locale , adotti ogni forma di intervento per individuare , studiare e cercare di fronteggiare qualsiasi forma di disagio che esista nel nostro Paese , sia essa di livello economico , sia essa di carattere sociale , sia essa di carattere familiare , prevenendo altri possibili fatti estremi.

E’ una missione non facile , che prevede tanto impegno e la creazione di un progetto sociale e umanitario ma non solo come , ad esempio , la costituzione di un “ fondo di solidarietà” per le vittime da disagio sociale , al fine di dare sostegno a chi ne è colpito. Sono sicuro che la Amministrazione in carica ha tale sensibilità. Tutte le fasce sociali della popolazione sono in sofferenza ed alcuni settori produttivi sono quasi completamente scomparsi , penso al commercio , all’artigianato , all’agricoltura e la crisi acuisce la mancata coesione sociale , l’aiuto ed il sostegno reciproco e vicendevole , la disponibilità ad ascoltare , a vedere e a riconoscere il disagio di chi ci è accanto per aiutarlo , tirandolo fuori dal tunnel. Anche per tale aspetto spero che qualcosa di buono si possa realizzare attraverso progetti mirati di rivitalizzazione dei settori produttivi del nostro Paese , una sorta di nuovo “ Piano Marshall” per Salice , per i suoi cittadini , per i suoi giovani , per un futuro più dignitoso.

In silenzio , con grande dignità personale ma drammaticamente solo è andato via un pezzo della nostra Comunità , un amico di tutti , un gran lavoratore , sempre impegnato ad aiutare gli altri e a dare un aiuto a chi glielo chiedeva , sempre pronto ad organizzare eventi con l’Associazione di cui era Componente attivo del Direttivo e mai domo. Al suo essere stato così , dobbiamo gratitudine ed il nostro impegno per il cambiamento.

A Lui va il mio più profondo pensiero ed un ricordo sempiterno , alla sua famiglia ed ai familiari tutti la mia sincera vicinanza.

E’ andato via con grande dignità , in silenzio , nel “ silenzio degli innocenti”.

 

Salice , 1 febbraio 2019

Oronzo D’Agostino

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Al via le adesioni per il “Mercatino di Natale”, tradizionale manifestazione realizzata dalla Pro Loco Guagnano ’93, in programma nel centro storico di Guagnano nei giorni 7,8 e 9 dicembre. Si tratta di uno degli eventi più attesi del Natale guagnanese, che quest’anno per la prima volta durerà tre giorni e che già si prepara a compiersi nel migliore dei modi. Coloro che vorranno aderire esponendo le proprie creazioni, possono già prenotarsi.  Destinatari: piccolo artigianato e prodotti tipici. Gli interessati devono far pervenire la propria manifestazione d’interesse via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nell’oggetto “Mercatino di Natale 2018”: occorre specificare il nome dell’attività o del referente, la tipologia di prodotto da esporre, un numero di cellulare. Il termine per l’invio delle adesioni è fissato al 20 novembre. «Realizzeremo un’altra volta una delle manifestazioni più attese da grandi e piccini - dice il presidente della Pro Loco Antonio Congedo – che, come da tradizione, sarà affiancata dalla Grotta della Natività e dalla Casa di Babbo Natale costruite artigianalmente da noi volontari. Il fine sarà quello di sempre: aprire i festeggiamenti  del  Natale attraverso il fare per gli altri, per i bambini innanzitutto, promuovendo il nostro territorio, le sue tipicità, le sue creazioni migliori e favorendo l’aggregazione della comunità. A Natale il senso del volontariato diviene ancora più autentico».

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

A Guagnano la Festa Patronale in onore della Madonna del Rosario nei giorni 6,7 e 8 Ottobre. Un evento organizzato dal Comitato Festa della Chiesa Santa Maria Assunta e dal Comune di Guagnano, con la collaborazione del GAL Terra d’Arneo, delle Pro Loco di Guagnano e Villa Baldassarri, dell’Avis e dell’Associazione “Il Paese dei Balocchi”.

Ad animare le vie del centro storico le luminarie, i suoni provenienti dalla Cassa Armonica, gli artigiani con le loro lavorazioni e gli stand del Gal Terra d’Arneo in cui verranno esposte le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio.

Nel corso delle tre serate potrete degustare le migliori tipicità locali in un’apposita Area Food.

Tra le novità di quest’anno si annoverano la Fiera Mercato, fortemente voluta dal Comune di Guagnano,  che si terrà la mattina del 6 Ottobre, presso l’area mercatale sita in Largo Pertini; l’area Luna Park sarà allestita in Via Gentile, presso la Stazione dei Carabinieri, così da essere facilmente raggiungibile e non lontano dal cuore della festa.

Il 7 Ottobre coinciderà con una tappa del festival de “Il Suono Illuminato”, un progetto risultato vincitore del Programma Spettacolo della Regione Puglia, realizzato insieme ai Comuni di Guagnano, Salice, Squinzano, Surbo e Trepuzzi come capofila, con l’obiettivo di rafforzare l’identità culturale e musicale che in moltissimi paesi del Salento si esprime attraverso la ritualità delle feste patronali e delle band. Ad esibirsi GIRO DI BANDA di Cesare Dell’Anna.

Il programma religioso avrà inizio Sabato 6 Ottobre alle ore 18:30 con la Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da Don Giovanni Prete; a seguire si svolgerà la Processione con sosta in zona Osanna per lo spettacolo pirotecnico. Rientrati in piazza i fedeli assisteranno al tradizionale rito della consegna delle chiavi del paese da parte del Sindaco Claudio Maria Sorrento. Seguirà l’emozionante e immancabile canto della “Salve Regina” del Maestro Michele Goffredo. Gli appuntamenti di Domenica 7 Ottobre partiranno alle ore 08.00 con la Celebrazione Eucaristica; alle ore 11:00 seguirà la Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vicario Generale Mons. Fabio Ciollaro. In serata, alle ore 19:00, a presiedere la Santa Messa sarà Mons. Massimo Alemanno.
Lunedì 8 Ottobre sarà la giornata dedicata al ringraziamento con la Santa Messa alle ore 19.00.

sabato 6 ottobre

8.30 - 11.30 donazione sangue alla postazione AVIS presso la villa comunale.

8.00 - 14.00 Fiera Mercato sita in Largo Pertini.

Ore 20.00  “Nonni-nipoti: un legame senza tempo”, mostra fotografica a cura della Pro Loco Guagnano del CCRR presso il Museo del Negroamaro.

Ore 21.30 Concerto lirico-sinfonico a cura della “Grande Orchestra del Salento”.

Ore 23.00 BLOW UP PARTY, a cura di CICCIO RICCIO.

 

DOMENICA 7 OTTOBRE 

9.00 - 11.00 concerto bandistico a cura della “Grande Orchestra del Salento”, diretta dal Maestro Salvatore Tarantino.

21.00 GIRO DI BANDA di Cesare Dell’Anna con la partecipazione di A. Castrignanò.

 

LUNEDI’ 8 OTTOBRE

Ore 20.00 Balletto Musicale a cura de “I Campioni”.

Ore 21.00 I MALFATTORI, spettacolo comico teatrale.

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Tutto pronto a Guagnano per la tradizionale festa patronale della Madonna del Rosario. Nel suggestivo centro storico di Guagnano la festa avrà inizio sabato 6 ottobre con la processione per levie del paese, dalle 7 alle 14 presso piazzale Pertini, torna la tradizionale "Fiera mercato" con un 'ampia area ludico-ricreativa per i più piccoli.

Al rientro della processione in piazza sarà eseguita la commovente e toccante "Salve Regina" del compianto maestro guagnanese Michele Goffredo. A seguire vi sarà lo spettacolo Blow up Party con direzione artistica di Ciccio Riccio.

Domenica 7 ottobre è la volta di "Giro di banda di Cesare Dell 'Anna" che rientra nel progetto il suono illuminato.Lunedi 8 ottobre, a conclusione della festa, vi sarà lo spettacolo comico de " I Malfattori".

Durante le tre serate si potranno degustare i prodotti e le eccellenze del territorio grazie alla presenza, delle aziende aderenti al Gal Terre d'Arneo.

Ovviamente non mancherà la degustazione dell'ottimo vino delle" Terre del Negroamaro ".Tutti gli eventi sono completamente gratuiti.

La festa patronale è organizzata dal "Comitato Feste", presieduto dal parroco Don Giovanni Prete, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Guagnano.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Martedì, 18 Settembre 2018 13:16

Invito rivolto a Commercianti ed Artigiani

Scritto da

Festa Patronale "Madonna Maria SS.del Rosario" 

Nei giorni  6-7-8  Ottobre 2018  si  rinnovano i festeggiamenti in onore alla  Madonna Maria SS.  del Rosario, alla quale la comunità guagnanese è particolarmente devota.

Nell'ottica di una più ampia strategia di promozione e valorizzazione del territorio, da attuare mediante attività connesse alla propria storia, cultura e tradizione, si inserisce la volontà dell' Assessore  alle  Attività Produttive ad ampliare lo storico mercato settimanale con il coinvolgimento  di  tutte le attività commerciali, aziende e associazioni salentine che intendono proporsi con l'esposizione e la vendita dei propri prodotti.

Gli interessati dovranno  far  pervenire  la  propria  adesione compilando l'apposito  modulo, disponibile presso il comando di Polizia Locale o sul sito istituzionale del Comune di Guagnano (da inviare firmato in ogni sua parte, alla casella di posta  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  ) entro il 25/09/2018.

Riteniamo che  la  Festa  Patronale  possa rappresentare  una  grande  opportunità  per  poter dare Vita  ad  una " Fiera Mercato " incentivando, nel contempo, il commercio, le attività produttive e le tipicità del territorio.                                             

                                                                                                                                                     Ass. alle Attività Produttive

                                                                                                                                                              Annelise Sperti

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Martedì, 18 Settembre 2018 11:03

"Mille chilometri per celebrare la vita"...

Scritto da

colonnello carlo calcagni 2Il Colonnello non si arrende mai.

L'ultima impresa di Carlo Calcagni, portata a termine con successo, é il suo "Tour per la vita".
Il campione di ciclismo paralimpico guagnanese, ex pilota di elicottero ed attuale Colonnello del ruolo d'Onore dell'Esercito,  ha percorso con il suo triciclo mille chilometri da Lecce a Roma in sette giorni. Giunto a Montecitorio è stato accolto dal Segretario della Camera dei Deputati  Alessandro Amitrano e, a seguire, vi è stata la proiezione del film biografico  "Io sono il colonnello ", con la regia di Michelangelo Gratton,  che tanto successo di pubblico e critica sta riscuotendo.

 

In seguito alla malattia contratta da Calcagni per inalazione da metalli pesanti,  dopo una missione in Bosnia nel 1996, il suo amore per la vita e la sua forza di volontà sono aumentati in modo vertiginoso e non hanno conosciuto alcuna pausa.
Quotidianamente il Colonnello Calcagni, nonostante le centinaia di farmaci assunti e le dure terapie a cui è costretto a sottoporsi, non perde un allenamento di 2/3 ore col suo triciclo.

 

Lo sport in generale e la bicicletta in particolare sono la sua vita.
Per Carlo Calcagni ogni pedalata serve a celebrare la forza e la bellezza della vita.
Chi conosce bene il colonnello sa che, molto certamente, a questa impresa ne seguiranno delle altre.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Venerdì, 07 Settembre 2018 23:06

37 Edizione della "Sagra del Maiale"

Scritto da

Tutto pronto a Villa Baldassarri,frazione di Guagnano,per la 37^edizione della "Sagra del maiale".

L'evento, organizzato dalla Pro-loco di Villa in collaborazione con il comune di Guagnano, prende il via venerdì 7 settembre per proseguire sabato 8 e domenica 9.

La manifestazione si svolgerà nel  centro storico del borgo nord salentino che, come da tradizione, sarà addobbato con ricche luminarie e vedrà anche la presenza di vari artisti di strada. La regina delle tre serate, oltre alla musica ed al divertimento, sarà la carne di maiale che verrà preparata alla brace, secondo le antiche tradizioni, e verrà  servita insieme all'ottimo vino delle terre del negramaro.

La prima serata, venerdì 7 settembre, dopo il tradizionale taglio del nastro che avverrà alle 20.30, vi sarà il concerto degli Almamegretta. L' evento della famosa band napoletana  rientra nel progetto "Suono Illuminato" progetto che ha come obiettivo quello di rinnovare e celebrare le tradizionali feste dei paesi del Nord Salento. 

Sabato 8 settembre la serata sarà animata da Ciccio Riccio in attesa del live dei Sud Sound System.

La terza ed ultima serata, domenica 9 settembre, vi sarà il Ciccio Riccio in tour.

Ampio spazio divertimento per i più piccoli a cura dell'associazione "Il paese dei balocchi " all'interno del campo di calcetto comunale.

Il dettaglio degli eventi in programma  è presente sulla locandina che segue, l'ingresso è libero ed il divertimento assicurato.

WhatsApp Image 2018 09 06 at 18.14.47

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Pagina 1 di 34

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi68
Ieri136
Questa Sett.782
Questo Mese3023
Totale1515389

Venerdì, 19 Aprile 2019 14:26

Chi è on line

Abbiamo 250 visitatori e nessun utente online