Sociale
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Sociale

Sociale (419)

L'Unione dei Comuni del Nord Salento, nella persona di Giovanni De Luca, nei giorni passati ha scritto al Sindaco della Città di Lecce Carlo Salvemini per comunicargli la disponibilità ad avviare un dialogo "di vicinato" sulla mobilità. Di seguito le parole del Consigliere De Luca.

"Ho scritto al Sindaco della Città di Lecce Carlo Salvemini per comunicargli la disponibilità dell'Unione dei Comuni del Nord Salento ad avviare un dialogo "di vicinato" sulla mobilità, della quale ho la delega come Consigliere.

Pensare ad una mobilità capace di erogare servizi di qualità ed economicita' è un impegno ma anche una scommessa non  più rinviabile. 
Lecce considera i Comuni confinanti, comuni di "prima fascia" o "corona". L'Unione dei Comuni del Nord Salento è una realtà di 78.000 abitanti che invita Lecce a ragionare da enti paritetici e portatori di precise istanze ed una visione comune, il territorio e le sue esigenze. 
Ho proposto all'Unione una "Agenzia della Mobilita'" -  ed  il Consiglio ha adottato un atto deliberativo di indirizzo in tal senso. Non un carrozzone ma il sogno di una volta, una ulteriore scommessa nella scommessa.
Riusciremo a ridisegnare con la Regione e la Provincia un nuovo modello gestionale di trasporti e infrastrutture? 
Che sia il filobus, una struttura con il biglietto unico per gomma e ferro, altro, questo ragionamento impone alla politica di rinunciare ad un vecchio, logoro e indebitato sistema organizzativo ormai al tramonto. 
La politica sara' capace di accettare la sfida?
 È sui contenuti che invito i miei interlocutori a pensare un "metodo nuovo" ed in discontinuità con il passato, al di là delle enunciazioni di principio dietro le quali nascondiamo limiti ormai evidenti agli occhi dei nostri amministrati."

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

L'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Guagnano organizza il giorno 10 Settembre, per il quinto anno consecutivo, il servizio di trasporto alla Fiera del Levante a Bari.

Coloro che intendano partecipare all'iniziativa devono presentare domanda presso l'Ufficio Servizi Sociali sito in via Emilia Romagna entro il 7 Settembre 2017 ed avranno priorità anziani e disabili con accompagnatori residenti nel comune di Guagnano.

La partenza è fissata alle ore 08.00 con ritrovo alla villa comunale e alle ore 08.10 in via europa Unita a Villa Baldassarri.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Si svolgerà domenica 13 l'iniziativa imbarcabili in famiglia promossa dalla lega navale e rivolto a diversamente abili. Parteciperanno alla giornata ragazzi con le loro famiglie residenti nei comuni dell'ambito territoriale che ha inoltre contributo con un contributo economico. La giornata prevede l'accoglienza con la colazione, un'uscita in barca, il pranzo e attività di animazione con aree attrezzate. L'assessore  ai servizi sociali di Salice Salentino, Paola Galizia "ormai divenuto un appuntamento atteso da quanti possono godere della bellezza del mare solo con specifici ausili l'iniziativa promuovere azioni di vera integrazione sociale. Il comune di salice partecipa con il coinvolgimento di quanti hanno aderito all'iniziativa e per questo si ringrazia anche l'associazione Miriam"

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Giovedì, 10 Agosto 2017 19:18

BONUS IDRICO PER UTENZE DEBOLI 2017

Scritto da

Si avvisa che  dal 1° settembre 2017 al 31.12.2017 possono presentare istanza per  il bonus idrico i cittadini interessati in possesso dei seguenti: essere cittadino residente nel Comune di Salice Salentino; aver beneficiato del Bonus Elettrico, per utenza domestica elettrica con data inizio dell’agevolazione ricadente nell’anno 2016, nel caso di domande per disagio economico; mentre, nel caso di domande per disagio fisico, aver beneficiato del Bonus Elettrico, per utenza domestica elettrica con almeno un giorno di agevolazione nell'anno 2016; avere una fornitura  idrica attiva  al momento della presentazione dell’istanza ed essere in  regola con il pagamento delle fatture emesse dall’ Acquedotto Pugliese nel 2016.

Si può accedere al Bonus idrico anche se l’ intestatario della fornitura idrica, ad uso abitativo domestico di residenza, è un componente del nucleo famigliare  residente nello stabile.   

Si precisa, inoltre, che possono accedere alla richiesta del Bonus Idrico anche i titolari di una Carta Acquisti attiva (D.L.n.112 del 2008)  Gli aventi diritto potranno presentare domanda di accesso al Bonus Idrico secondo una delle seguenti modalità: via internet, all'indirizzo http://www.bonusidrico.puglia.it/application/ via telefono fisso, mediante il numero verde automatico 800.660.860.    

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Giovedì, 10 Agosto 2017 19:00

Studiare è bello, conoscere ancora di più

Scritto da

Arriva, per il Comune di Salice Salentino, il corso organizzato dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con la Società Cooperativa CSL Puglia, che fornisce supporto scolastico rivolto ai ragazzi di Scuola primaria e secondaria di 1° grado 

Il corso prevede un supporto scolastico al fine di aiutare bambini della scuola primaria e ragazzi della scuola secondaria di primo grado nello studio e  nello svolgimento delle attività didattiche assegnate per il periodo estivo. 

Il progetto si svolgerà presso Il Centro Polifunzionale di Salice Salentino dal 28 agosto al 08 settembre, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle ore 12.00 con quota di partecipazione pari a € 50,00/allievo da corrispondere direttamente alla CSL PUGLIA. 

Per informazioni ed iscrizioni:Dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00 c/o l'Ufficio dei Servizi Sociali

IN ALLEGATO LA DOMANDA DA CORRISPONDERE DIRETTAMENTE AL CSL PUGLIA

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Ricorre quest'anno il 61° anniversario dalla tragedia della miniera di carbone di Marcinelle. Il ricordo doloroso dei 262 morti ritorna forte in questi giorni, dei 136 italiani venuti a mancare per le ustioni tra il fumo e i gas tossici, dei 3 Salicesi Salvatore Capoccia, Francesco Palazzo e Salvatore Ventura che, in quella miniera, avevano visto la possibilità di riavere la propria vita, un'esistenza fino a quel momento reduce di una guerra che aveva sconvolto l'intera umanità. "Salice ha vissuto il disastro di Marcinelle in  prima linea" dice il Sindaco Tonino Rosato "per questo mi preme ricordare i Nostri Salvatore Capoccia, Francesco Palazzo e Salvatore Ventura, Medaglie d’Oro al Merito Civile.Nella convinzione che è dovere di ogni Popolo tramandare attraverso il ricordo la propria storia, proteggere dal relativismo i valori più alti, credo che non ci sia miglior regalo che si possa fare alle future generazioni, se non quello di saldare il passato al futuro. Io e la mia Amministrazione nell’esprimere riconoscenza per il sacrificio dei nostri concittadini, vogliamo  far giungere forti i sentimenti di gratitudine a nome di tutto il popolo salicese."

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Martedì, 01 Agosto 2017 10:56

Angelo e Luca: Il ricordo è vivo

Scritto da
In occasione del 15° anniversario della tragica scomparsa di ANGELO SUFFIANO' e LUCA DE VINCENTIS il ricordo di amici e parenti è sempre vivo e caloroso.
Due giovani vite spezzate, nel volgere dei loro anni più belli, in un tragico incidente stradale sulla provinciale Guagnano - Villa Baldassarre in una calda sera di agosto del 2002.
 
Oggi alle ore 19.30, presso la Chiesa Santa Maria Assunta, sarà celebrata una messa in loro suffragio dal parroco di Guagnano Don Giovanni Prete.
 
Venerdì 4 agosto, invece, appuntamento alle 20.30 presso i campetti di Largo Pertini, luogo molto caro ai compianti Luca e Angelo, dove vi sarà il Memorial in loro ricordo.
Sarà un torneo di calcio a 5 tra 4 squadre che si sfideranno con girone all'italiana e finale tra le prime due classificate. Tutti i partecipanti dovranno essere cittadini maggiorenni  di Guagnano e Villa. Ogni squadra, come riferisce David Colaci organizzatore dell'evento, dovra' avere un massimo di 10 elementi e versare una quota simbolica di euro 25,00 all'atto della iscrizione.
Le  squadre ufficializzate sono: "Ultrà Lecce Team", "Amici di Angelo e Luca", "Vecchie e Nuove Glorie Calcio Guagnanese" mentre la quarta è in fase di definizione. 
 
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare al bellissimo evento dove, in occasione dei saluti delle autorità civili e religiose presenti, saranno ricordate tutte le vittime della strada.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Per la prima volta, Taranto sarà la città protagonista,  giovedì 10 agosto, scelta per ospitare l'edizione 2017 dell'evento tipico dell'estate pugliese dei vignaioli soci del Movimento Turismo del Vino Puglia "Calici di Stelle". 

I dettagli sono stati presentati in conferenza stampa a Bari, dal presidente e dal direttore del consorzio MtV, Sebastiano de Corato e Vittoria Cisonno, oltre che dal direttore del dipartimento cultura della Regione Puglia, Aldo Patruno. 

Tre sono gli itinerari da poter percorrere, che attraversano i territori enologi delle Terre del Nero di Troia, del Primitivo e del Negroamaro, partendo dai giardini di piazza Garibaldi (ore 20.30). I visitatori saranno guidati dai sommelier dell'Ais Puglia. 

Come ha dichiarato de Corato, "Questa manifestazione itinerante è mirata a valorizzare il centro storico di Taranto, trasformato per l'occasione in un contenitore di sapori, conoscenza, suoni ed emozioni, ed è anche un'occasione per conoscere i vini e vitigni della Puglia grazie ai vari percorsi che ospiteranno ben 67 aziende."

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

I binari della tradizione, Associazione di promozione sociale presieduta da Antonio Soleti e con la presenza del Presidente del Consiglio di Novoli e consigliere dell'Unione dei comuni del nord Salento Gianni De Luca, in collaborazione con Città del vino, Associazione Etnos ed Unione dei comuni del nord Salento ospiterà una delegazione di Amministratori e notabili provenienti dall' Albania nei giorni che vanno dal 28 al 31 luglio.

Obiettivo principale dell'evento è quello di consolidare i rapporti tra Salento ed Albania in un'ottica di reciproco sviluppo.

Il programma prevede una full immersion nel nord Salento allo scopo di far conoscere le potenzialità del nostro territorio mediante la visita dei luoghi di maggior interesse culturale, artististico ed economico presenti nei comuni dell'Unione del nord Salento. 

Sabato 29 luglio la delegazione albanese, dopo essere stata ricevuta presso il museo del negroamaro di Guagnano ed aver ricevuto il saluto del parroco don Giovanni Prete che ha ricordato l'opera in Albania del nostro concittadino don Tonino Leuci, ha visitato tre importanti realtà del territorio guagnanese dove, a fare gli onori di casa, vi erano il sindaco dottore Dino Sorrento e l'Assessore alle attività produttive Annelisa Sperti.

La prima tappa è stata effettuata presso l'azienda Agri Perrone di Roberto e Giuseppe, dove la delegazione ha potuto assistere alle fasi di assemblaggio e produzione di atomizzatori agricoli di ultima generazione esportati in tutto il mondo. 

Seconda tappa della visita è stata presso la cantina Moros di Claudio Quarta un'azienda di eccellenza dove arte ed enologia si fondono in un connubio unico rappresentato in modo sublime dalla dottoressa Emanuela Motolese, la cui accoglienza ed il cui garbo hanno estasiato i visitatori presenti.

Terza tappa del percorso di visita è stata effettuata presso la storica azienda dei fratelli Cagnazzo. Anche qui gli ospiti hanno potuto apprezzare la professionalità e la serietà dell'azienda nel campo delle macchine agricole.

Dopo aver effettuato il giro di visite la delegazione ha potuto gustare le prelibatezze salentine presso un ristorante del luogo e, a tardo pomeriggio, ha fatto rientro a Novoli. Dopo le varie visite nei comuni salentini il giorno principale dell'evento è lunedì 31 luglio alle ore 10.30, presso la sala consiliare Falcone-Borsellino di Campi Salentina, dove vi sarà la sottoscrizione dei partneriati tra la delegazione albanese ed i sindaci e gli imprenditori  dei Comuni del  Nord Salento.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Lo chef argentino di origini italiane Emiliano Mangiaterra ha ricevuto oggi la cittadinanza italiana durante una cerimonia, alla presenza del sindaco dott Dino Sorrento e della Giunta Comunale, nella sala consiliare di Guagnano.  Mangiaterra è il primo ospite del progetto "Raiz Italiana", vincitore del bando regionale PIN (Pugliesi innovativi), nato da una idea dei salentini Attilio Ardito, Mariana Bobadilla (anch'essa di origini argentine) e Marina Gabrieli.
In base al progetto, che si rifà ad una circolare del Ministero dell'Interno, i discendenti italiani residenti all'estero  possono acquisire la cittadinanza italiana anche attraverso un periodo di permanenza in Italia proprio come ha fatto lo chef Mangiaterra.
Egli, originario di Montefano (provincia di Macerata) e residente a Oncativo (provincia di Cordoba) in Argentina, per tre mesi ha vissuto insieme alla fidanzata Melina a Guagnano.
Entrambi si sono integrati perfettamente nella comunità che, come dice Marina Gabrieli (una delle ideatrici del progetto), li ha fatti sentire parte integrante della stessa dando così vita allo spirito del progetto, ossia quello di dare, ai discendenti italiani, la possibilità di vivere in Italia un'esperienza vera ed unica che consente di acquisire consapevolezza sulle proprie origini e su quelle dei propri avi.
Melina ed Emiliano saranno residenti a Guagnano fino al 17 agosto e lo chef ha raggiunto, oltretutto, un traguardo bellissimo ed importantissimo: essere italiano "per sempre" !!!
Testimone della coppia è stato l'impresario gastronomico Donato de Santis nonché conduttore della trasmissione Master Chef Argentina.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Pagina 1 di 30

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi66
Ieri420
Questa Sett.709
Questo Mese9712
Totale1302178

Mercoledì, 23 Agosto 2017 08:16

Chi è on line

Abbiamo 158 visitatori e nessun utente online