Salute
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Mercoledì, 05 Ottobre 2016 14:30

USA: ritirate dal mercato vernici artigianali. Possono contenere batteri nocivi per l'uomo e provocare gravi malattie

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Le vernici sono state vendute nelle catene di negozi Hobby Lobby, Walmart e altri a livello nazionale, così come on-line su Amazon.com e ShopSargentArt.com da maggio 2015 a giugno 2016

A lanciare l’allarme è la Consumer Product Safety Commission degli Stati Uniti. Il richiamo, che è stato avviato in questi giorni, coinvolge più di 3 milioni di unità di vernici e 13 tipi di tempere di diversi colori e dimensioni della ditta Sargent Arte. L'elenco delle vernici incluse nel richiamo sono disponibili sul sito internet della società e della Consumer Product Safety Commission. L'azienda ha quindi lanciato una campagna di richiamo gratuita. Per il momento non ci sono numeri relativi all'Italia, quindi non è da escludere che le vernici siano sbarcati anche da noi come è avvenuto, diversamente in Canada dove sono state richiamate 20mila unità. L'azienda ovviamente si scusa per l'inconveniente e si assume tutte le spese per la sostituzione. Il problema, nello specifico, riguarda il rischio che le vernici siano state contaminate da un batterio nocivo per l'uomo. Per ulteriori informazioni, contattare Sargent Arte al 800-827-8081 09:00-17:00 ET dal Lunedi al Venerdì, oppure online all'indirizzo www.sargentart.com e cliccare su "Recall". I clienti che hanno acquistato questo articolo, sono pregati di non utilizzare il prodotto. Siamo soddisfatti del provvedimento adottato dalla CPSC or Commission, riferisce Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, soprattutto perché è un segnale verso il mercato italiano del ‘mordi e fuggi’. Ora ci aspettiamo, che sia intimato il ritiro anche di tutti gli altri prodotti risultati pericolosi.

Letto 224 volte

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi1237
Ieri1136
Questa Sett.3555
Questo Mese17714
Totale1288612

Giovedì, 27 Luglio 2017 18:36

Chi è on line

Abbiamo 447 visitatori e nessun utente online