Salute
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Sabato, 29 Marzo 2014 20:47

Lotta contro il cancro... Mettiamoci la faccia

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)


 

Si è svolta oggi, 29 marzo 2014, l'incontro a Campi Salentina dal nome "AMBIENTE E SALUTE" Organizzato dalla Lilt, Lega Italiana Per la Lotta contro i tumori, Associazione Città attiva 24 e Associazione Il Caffè.
L'aumento dei tumori è una problematica molto sentita al giorno d'oggi e se In Italia negli ultimi anni si è avuto un incremento pari all'1.5% in provincia di Lecce la percentuale cresce al 6%.

"Mettiamoci la faccia" Sostengono gli organizzatori della serata la Dott.ssa Marianna Burlando, psico-oncologa presso l'ospedale di Casarano e membro del direttivo della Lilt, la Dott.ssa Anna Lucia Rapanà, Psicologa Responsaile della Consulta Femminile della Lilt della provincia di Lecce, Dottor Gianfranco Palmariggi, il Presidente dell'Associazione "Il Caffé" ed Il Dott. Gianluca Tarantino, Presidente dell'Associazione "Città attiva 24".
Molti degli alimenti che mangiamo, beviamo, respiriamo ed utilizziamo (come i cosmetici, coca cola lite, e non solo) "ci stanno facendo ammalare" sostiene la Dottoressa Rapanà che ogni giorno è a contatto con i malati e con le famiglie di chi affronta questo problema.
Le percentuali giocano a sfavore anche in età infantile tanto da avere nei bambini un aumento del cancro, in Italia, del 3,2% contro lo 0,6% dell'America.
Qual è la principale causa di questa incidenza? Le mamme! Quest'ultime ribaltano sul feto, nel periodo di gravidanza, il risultato di una cattiva alimentazione e di abitudini scorrette.
L'alimentazione corretta diventa dunque fondamentale per la lotta contro il cancro e dunque per il bene del nostro organismo.
E se l'aumento dell'incidenza della malattia è attribuibile a ció che mangiamo e beviamo di certo non si puó dimenticare che il vicino Cerano, con le sue polveri sottili, non ci aiuta per niente. Nella provincia di Lecce i comuni che hanno i più alti tassi di mortalità risultano, nell'ordine, Torchiarolo, Guagnano, Campi e infine Arnesano.
Importante è anche la lotta contro le discariche a cielo aperto che, tralasciando l'aspetto del decoro pubblico, risultano una delle principali fonti dell'inquinamento
e di consequenza potenziali cause della presenza di tumori.
Il cancro è molto democratico, non guarda in faccia nessuno. Dobbiamo cercare il modo in cui prevenirlo ancor prima di cercare una soluzione alla malattia.
Fra le varie proposte
- Registro dei tumori affinchè si abbiano dei dati da analizzare e dunque capire, su Campi, quali sono le fasce d'età delle persone che si ammalano, quale parte del corpo è colpita e quali possono essere le cause, caso per caso, al fine di prevenire La malattia;
Forum Permanente ambiente e Salute, aperto a tutte le istituzioni locali, alle associazioni del territorio e agli ordini professionali coinvolti alla tematica al fine di promuovere un confronto costante e costruttivo per tenere sempre un faro acceso sulla problematica.

 

 

Letto 563 volte

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Valentina Capoccia

Ingegnere Informatico, Valentina ha da sempre avuto predilezione per tutto ciò che riguarda il sociale, la cultura e lo sport.

Vicepresidente dell'Associazione Culturale fino a settembre del 2016.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi72
Ieri459
Questa Sett.2278
Questo Mese16990
Totale1362443

Venerdì, 24 Novembre 2017 06:37

Chi è on line

Abbiamo 449 visitatori e nessun utente online