ALIMENTAZIONE E SALUTE
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Lunedì, 07 Gennaio 2013 16:01

AL RIENTRO DALLE FESTE…

Scritto da
Vota questo articolo
(5 Voti)


 

Dopo le feste non è semplice riprendere la vita di tutti i giorni, dopo gli eccessi delle festività che possono provocare qualche piccolo disagio come sonnolenza e difficoltà di concentrazione. Ciò, però, non deve di certo sconfortarci, credendo che saremo costretti a dire addio alla nostra forma migliore.

Un aumento di peso è "l'effetto indesiderato" delle feste natalizie per chi non è riuscito a resistere ad una maratona alimentare, durante la quale sono state assunte molte calorie in più, per effetto del maggior consumo di cibi calorici abbinato a bevande alcoliche e alla rinuncia ad alimenti indispensabili come frutta e verdura. Ma soprattutto il rischio più grande che adesso si corre è quello di cadere in alcune delle trappole più nocive per la salute, in quelle scorciatoie che potrebbero sembrarci la via più facile per perdere peso, come ad esempio diete iperproteiche e sostanze brucia grassi. Meglio scegliere una dieta che ci consenta di mangiare una varietà ragionevole di alimenti. Potremmo riuscire a dimagrire con una dieta non equilibrata, ma alla fine il nostro corpo si ribellerebbe, e cominceremmo a riacquistare il peso. Meglio dunque utilizzare l’alimentazione tradizionale, cibi genuini e soprattutto di stagione, ed alcuni semplici consigli disintossicanti.

 

Innanzitutto VIETATO VIETARE.

Bere molta acqua. E' il suggerimento più banale ma  utile sia perché contribuisce a dare un senso di sazietà, sia perchè aiuta il corpo a smaltire le tossine. La dose consigliata è di 2 litri di acqua al giorno che può essere associata a tisane zuccherate con miele piuttosto che con saccarosio.

Limitare il più possibile gli alcolici.

Preferire le cotture al vapore, alla piastra, alla griglia o al forno, evitando le fritture, consiglio valido per la preparazione di carne, pesce e verdure.
Condire utilizzando olio di oliva extravergine a crudo, dosandolo sempre con il cucchiaio anziché versandolo direttamente dalla bottiglia. Per limitare la quantità di olio necessaria, si possono utilizzare liberamente l’aceto (anche balsamico) o il limone.
Prediligere il pesce piuttosto che la carne, e scegliere ricette che prevedano l’utilizzo di verdure e legumi nella loro preparazione. Non dimentichiamo mai l’importanza della fibra.
Non eccedere con i salumi e i formaggi grassi, soprattutto nella preparazione dei piatti.
Limitare l’uso del sale per insaporire i piatti, cercando invece di esaltare il gusto naturale degli alimenti con spezie ed erbe aromatiche.
Al posto del dolce, si possono proporre colorate macedonie di frutta o sorbetti alla frutta a base d’acqua (senza panna né latte).
Non dimenticare di fare attività fisica, ricordando di spostarsi preferibilmente a piedi e preferendo le scale al posto dell’ascensore.
È normale che, avendo esagerato con i “cibi proibiti” durante le feste ed avendo ancora in casa notevoli quantità di dolci, proviate il desiderio di assaggiare oppure vi creiate l’alibi mentale  “è peccato che vada buttato”! Ecco una regola d’oro: meglio concedersi gli alimenti ipercalorici graditi solo durante la giornata della domenica. Cominciate dunque a ridurre pian piano, ma durante la settimana è invece bene seguire un’alimentazione corretta, senza eccessi. Ci vuole tempo per lasciar penetrare i buoni propositi e per diventare abili nel cambiare le vostre idee e il vostro comportamento alimentare ma non appena inizierete a perdere peso, lungo il percorso scoprirete senza dubbio dei benefici aggiuntivi, primo fra tutti il buon umore che non può mancare nell’inizio di questo nuovo anno. 

Letto 1285 volte Ultima modifica il Giovedì, 24 Gennaio 2013 09:10

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Loredana Persano

Dott.ssa Loredana Persano

Biologa Nutrizionista.

Laureata in Scienze Biologiche presso l’Università del Salento, ha svolto attività di ricerca nel campo delle malattie cronico-degenerative (Alzheimer-Parkinson) e sull'attività antiossidante di diverse matrici vegetali.

Ha studiato Nutrizione  presso il centro Studi e Ricerche Neuropsicofisiologiche di Roma per l’età pediatrica e adulta. Si occupa di programmi di psicoeducazione alimentare per la prevenzione dei disturbi dell’alimentazione e l’obesità. Collabora con Psy:i ( Lecce) per la riabilitazione nutrizionale nei disturbi dell’alimentazione: anoressia, bulimia, disturbo dell’alimentazione incontrollata, obesità.

Per ricevere informazioni e concordare una consulenza telefonare al 347/5574601

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi892
Ieri660
Questa Sett.3056
Questo Mese13430
Totale1284328

Venerdì, 21 Luglio 2017 20:42

Chi è on line

Abbiamo 263 visitatori e nessun utente online