Curiosità
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Valentina Capoccia

Valentina Capoccia

Ingegnere Informatico, Valentina ha da sempre avuto predilezione per tutto ciò che riguarda il sociale, la cultura e lo sport.

Vicepresidente dell'Associazione Culturale fino a settembre del 2016.

Cambio di guardia tra le fila di Puglia Popolare Salice che affida il coordinamento all'avvocato Oronzo D'Agostino. 
Già Vice Sindaco e assessore al Bilancio nel Comune di Salice Salentino in passate amministrazioni, il nuovo Coordinatore ha conquistato la fiducia della direzione provinciale che lo ha nominato per proseguire il lavoro già iniziato dal salicese Dino Capoccia.
"Un importante intervento di radicamento del Movimento nel territorio salicese" dichiara Luigi Mazzei, Coordinatore Provinciale di Puglia Popolare, in merito all'operato dell'ex Coordinatore cittadino Capoccia che, ad oggi, prende invece posto tra i banchi del coordinamento provinciale.
"D'Agostino è un uomo moderato legato ai valori Degasperiani e Morotei, aderisce a Puglia Popolare e rinforza la compagine locale con le sue riconosciute qualità umane e politiche" conclude Mazzei. 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

È con il cuore carico di emozioni che è stato  oringanizzato il Torneo di Burraco Memorial Nuccio Baldassarre, un evento di beneficenza che ha riunito diversi cittadini e associazioni vicine all'amico Nuccio. 

Tutti coloro che intendono partecipare (con una quota di 10€) dovranno effettuare l'iscrizione entro il 22 marzo e dovranno presentarsi il  24 marzo alle ore 16 presso il Centro Polifunzionale "Padre Benigno Perrone" di Salice Salentino. 

Durante la serata si terrà l’estrazione di una TV 32* LG offerta da Uniero di Fernanedo Cagnazzo e di un lume offerto da Giovanni Bax. Il costo del biglietto per l'estrazione è di 2 euro.
A poco più di un mese dalla scomparsa del compaesano Nuccio la comunità salicese si fa sentire forte per rendere onore alla sua memoria. 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Conquistano il podio di "Dance Stars of tomorrow" le giovani allieve della scuola di danza Spazio Danza Due diretta da Barbara Vullo.

Un concorso di danza che cerca "protagonisti" preparati e determinati, capaci di suscitare forti emozioni attraverso la danza. 

A partecipare nella categoria "Pas de deux Junior Classico da repertorio" sono Martina Pendinelli e Ludovica Scardia mentre nella categoria "Children Classico" si sono esibite Sara Fantastico, Vittoria Esposito, Sofia Lanza, Silvia Cagnazzo, Eleonora Gaballo, Martina Cairo, Silvia Spagnolo, Natalia Tarantini e Benedetta Pendinelli .

Entrambi i gruppi hanno guadagnato l'argento portando a casa una grande soddisfazione che ricompensa  l'impegno e  il sacrificio che, i giovani talenti, hanno impiegato durante la preparazione e impiegano ogni giorno studiando con dedizione.

L'ennesimo successo per la scuola Spazio Danza Due guidata dalla professionalità di Barbara Vullo e Cecilia Leo

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Sono diverse le manifestazioni che si sono realizzate quest'anno in occasione del periodo carnevalesco. Amministrazione, Associazioni e Istituti Scolastici sono i veri protagonisti di feste e veglioncini che si stanno tenendo in questi giorni e che tanto fanno divertire i più piccoli. 

veglioncinoCentroSocialeParrocchialeFra i primi appuntamenti il "Veglioncino di Carnevale" organizzato nelle giornate 16, 17 e 23 di febbraio da e presso il Centro Sociale Parrocchiale. Sempre il 23 febbraio si terrà, presso il Centro Polifunzionale Padre Benigno Perrone, "Carnevale 2019" organizzato dall'Asilo Sacro Cuore che, anche in questo caso utilizzerà la quota di ingresso di 2 € per aiutare i fratelli bisognosi di cui le suore si prendono cura.veglioncinoSuore

A chiudere i festeggiamenti è il Comune di Salice Salentino che, in collaborazione con  l'Associazione Smile, divertirà tutti i cittadini in due occasioni: il 2 marzo con "Carnevale in piazza" e il 3 marzo con "Gran sfilata di maschere e gruppi mascherati per le vie del paese".

Per cui Arlecchini e Pulcinelle, siete pronti ad esibirvi???

 

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Sono diverse le manifestazioni che si sono realizzate quest'anno in occasione del periodo carnevalesco. Amministrazione, Associazioni e Istituti Scolastici sono i veri protagonisti di feste e veglioncini che si stanno tenendo in questi giorni e che tanto fanno divertire i più piccoli. 

veglioncinoCentroSocialeParrocchialeFra i primi appuntamenti il "Veglioncino di Carnevale" organizzato nelle giornate 16, 17 e 23 di febbraio da e presso il Centro Sociale Parrocchiale. Sempre il 23 febbraio si terrà, presso il Centro Polifunzionale Padre Benigno Perrone, "Carnevale 2019" organizzato dall'Asilo Sacro Cuore che, anche in questo caso utilizzerà la quota di ingresso di 2 € per aiutare i fratelli bisognosi di cui le suore si prendono cura.veglioncinoSuore

A chiudere i festeggiamenti è il Comune di Salice Salentino che, in collaborazione con  l'Associazione Smile, divertirà tutti i cittadini in due occasioni: il 2 marzo con "Carnevale in piazza" e il 3 marzo con "Gran sfilata di maschere e gruppi mascherati per le vie del paese".

Per cui Arlecchini e Pulcinelle, siete pronti ad esibirvi???

 

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

"Tra odio e amore non so quale sia il male peggiore" è il dilemma e che ha fatto nascere l'ultimo video musicale del rapper salentino Cosimo Ponti in arte ASTER.

Classe 1998, Mino (così è conosciuto fra gli amici) ha sempre avuto sin da piccolo la passione per la break-dance, di cui ne è istruttore da qualche anno. I suoi primi testi, scritti in età adolescenziale, hanno incontrato la musica ed hanno così raccontato, a suon di rap, pensieri, riflessioni, passioni e paure.

E' proprio in "Tempo Perso", l'ultimo pezzo del giovane salentino, che troviamo due salicesi: Cecilia Leo e Ludovica Scardia che danzano sulle loro scarpette rosa. 

Cecilia e Ludovica studiano da anni danza classica presso la scuola di danza "Spazio Danza Due" di Barbara Vullo sostenendo esami che permettono loro di avanzare di grado di volta in volta: la danza, per loro, è passione ma anche tanto sacrificio.

"La bellezza dell'arte sta nel fatto che le sue varie espressioni possono fondersi e dare vita ad un prodotto bello quanto completo. Sono contenta che le mie ragazze abbiano danzato sulle punte nel video del giovane rapper: questo dimostra quanto discipline diverse possano essere in armonia tra loro." dice l'insegnante delle giovani ballerine, Barbara Vullo.

Da tempo il Salento si fa strada, affermandosi sempre più, nel mondo della musica e della danza. Nel video che vi proponiamo di seguito ecco ciò di cui vi abbiamo parlato.

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Domenica, 11 Novembre 2018 17:45

Spazio Danza Due: nuovi corsi e stage in arrivo

Periodo intenso per Spazio Danza Due, la scuola di danza di Barbara Vullo, che in questo periodo si vede impegnata nella formazione delle sue giovani allieve attraverso corsi e stage.

Sarà proprio la sede della scuola, ubicata in via Umberto I, che ospiterà la MAESTRA Patrizia Campassi (Direttrice artistica di Artes diplomata presso “Teatro Alla Scala” e docente presso la scuola di ballo “Accademia Teatro Alla Scala” di Milano) il 24 ed il 25 novembre per uno stage formativo di tecnica classica accademica. 

All'evento parteciperanno anche le scuole di danza A.S.D PROGETTO DANZA di Giuliana Perrone e CASA DUENDE di Enza Curto con le quali si è condivisa l'organizzazione.

Ma le novità non finiscono qui: l'1 ed il 2 dicembre presso la scuola di danza, sede Welldance dell'Ambassador Cecilia Leo,  saranno tenute delle classi di formazione e aggiornamento per tutta la provincia di Lecce da Annarosa Petri, ideatrice della disciplina di fitness WellDance.

Sabato 1 Dicembre, dalle 12:30 alle 17:00, si terrà la formazione pratica per ottenere la licenza di TEACHER WELLDANCE mentre domenica 2 Dicembre, dalle 10.00 alle 14.00, si terrà un MASTER COREOGRAFICO.

Appuntamenti da non perdere per tutti gli appassionati di danza e fitness: stay tuned!

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Giornata di preghiera per i fedeli sportivi salicesi che, domenica 4 novembre, in occasione della Santa Messa, riceveranno la benedizione dal Parroco Don Massimo Alemanno.

"Non di solo sport" è il nome dell'evento che raccoglierà, presso la parrocchia Santa Maria Assunta, le associazioni sportive salicesi alle ore 10.30 in un importante momento di fede e passione sportiva.

A partecipare alla manifestazione ACSI Lecce, a.s.d. Centro Sportivo Nausika, Gruppo Ciclistico Salice Salentino, Lab Oratorio di Olimpia a.s.d., Lupi Salentini, Other Dance a.s.d., a.s.d. Podistica Salicese, U.S. Salice, SMILE, a.s.d. Spazio Danza Due, a.s.d. Sporting Club

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Appuntamento stasera alle ore 20 presso il Centro Polifunzionale “P. Benigno Perrone” con la Compagnia IL TEATRO DELLE GIACCURE STRITTE la quale, patrocinata dal Comune di Salice Salentino, ha organizzato una serata teatrale finalizzata alla raccolta fondi a favore dell’Associazione TRIACORDA onlus per il Polo Pediatrico del Salento.

Scopo della serata è quello di mantenere vivo il ricordo di Walter Scalpello, giovane salicese scomparso prematuramente dieci anni fa, a cui molti salicesi ripensano con affetto per le doti umane e artistiche che lo caratterizzavano.
Sarà la Commedia dell’Arte “IL SERVITORE DI DUE PADRONI” di C. Goldoni, nell’adattamento in vernacolo di Mimino Perrone che ne cura anche la regia, ad andare in scena con gli attori teatrali Antonio Leuzzi, Anna Innocente, Loredana Persano, Ilaria Giannotta, Lucia Ricciato, Franco Verdesca, Luigi Palazzo, Gabriele Cagnazzo, Francesco Bosco e Alessandro Marinaci. La direzione di scena è affidata a Patrizia Dell’Anna.

Abbiamo voluto ricordare Walter con la riedizione di questo testo Goldoniano, in quanto a mio parere è stato il suo capolavoro interpretativo quando nel lontano 2004 fu messo in scena per la prima volta con lui protagonista. In quell’occasione Walter si cucì addosso il personaggio del Servitore un po’ scaltro e al tempo stesso ingenuo, a metà tra Arlecchino e Pulcinella e con la sua mimica, i suoi movimenti scenici, il suo dinamismo recitativo fece allora divertire grandi e piccoli in molte platee del salento. Aggiungo poi che dal lato umano, Walter era l’amico di tutti: sempre pronto a spendersi a favore degli altri, grande organizzatore di eventi e manifestazioni soprattutto per far divertire i bambini e molto attivo nel campo del volontariato

La Compagnia “Il Teatro delle Giàccure Stritte” nata nel lontano 1991 grazie alla felice intuizione di Salvatore Scalpello, oggi presieduta da Franco Verdesca e diretta da Mimino Perrone, ha nel suo curriculum più di 280 spettacoli realizzati con opere in lingua di vari autori tra i quali Martoglio, Pirandello, Agatha Christie, N.Simon, Goldoni, Scarpetta, Aristofane, De Santis etc. e varie opere in vernacolo autoprodotte.

Nel corso degli anni ha vinto importanti premi e conseguito prestigiosi riconoscimenti in tante rassegne teatrali.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

G.E.N., Ente del Terzo Settore che si occupa della protezione dell’ambiente, della natura, degli animali e del patrimonio zootecnico su tutto il territorio nazionale, organizza il 17° corso della G.E.N. per aspiranti Guardie Zoofile Ambientali "Regione Puglia".

Per diventare aspiranti Guardie EcoZoofile è necessario avere i requisiti richiesti dalla legge, inviare il proprio curriculum vitae e superare test psicoattitudinali.

Una volta riscontrata l'idoneità fisica per svolgere il servizio si potrà accedere ai dovuti corsi obbligatori di formazione teorica e pratica ed infine, dimostrato il lodevole impegno durante i periodi di affiancamento, l’allievo potrà ambire alla nomina di guardia previo parere favorevole del Consiglio Direttivo Nazionale.

Di seguito i corsi obbligatori

IL CORSO

Il Corso per Guardie Ecozoofile G.E.N. sarà suddiviso in 3 moduli con le seguenti materie:

I° Modulo (Safety, Antincendio) - Istruttore G.E.N: V/Isp  Sandro Rizzo

Materie: Protezione – Antinfortunistica – Prevenzione  Antincendio. Ore: 15

II° Modulo (Vigilanza Ambientale e Venatoria) - Istruttore G.E.N: Dir. Sup. Marica Garzia

Materie: Legge 152/2006, Legge 157/92, UPG E PU, atti di polizia amministrativa, Sanzioni. Ore: 15

III° Modulo (Vigilanza Zoofila, Primo soccorso) 

Materie: Diritto e legislazione veterinaria, L. 281/91 – L.R. 12/95 – L. 189/2004 – O.M.S. 3/03/2009, benessere del cane e del gatto, etologia, spettacoli viaggianti, animali selvatici e esotici, primo soccorso animali in stato di necessità, UPG E PU, atti di polizia giudiziaria e procedura penale, Sanzioni. Ore: 20

Chiunque sia interessato a far parte dell'Ente può contattare la sede più vicina alla zona di residenza  oppure inviare un e-mail con la domanda di ammissione al seguente indirizzo email.. genpuglia@gmail.com

Di seguito allegata la domanda di ammissione.

 

Chi sono le  Guardie della GEN 

G.E.N. è un Ente del Terzo Settore che si occupa della protezione dell’ambiente, della natura, degli animali e del patrimonio zootecnico su tutto il territorio nazionale. Le  Guardie della GEN affiancano gli Organi di pubblica sicurezza ed i vari Corpi di polizia dello Stato e delle Autorità Locali (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato o delle Regioni, Capitanerie di Porto, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, CRI, organi di Polizia Locale, servizi ASL ecc.) e con la loro collaborazione  provvedono alla vigilanza sull’osservanza delle leggi , regolamenti generali e locali relativi alla protezione degli animali, alla difesa del patrimonio zootecnico, faunistico ed alla tutela ambientale.

Le competenze delle Guardie non consistono  esclusivamente nella prevenzione e repressione dei reati, ma anche e soprattutto nella promozione e educazione ad un sano senso di zoofilia ed alla ecologia intesi come convinto e civile rispetto degli animali e dell’ambiente.

Le Guardie della G.E.N. che hanno acquisito i vari riconoscimenti, durante l’espletamento dei propri compiti d’Istituto sono Pubblici Ufficiali e le Leggi attuali riconoscono alle  stesse, funzioni di Polizia Giudiziaria ed Amministrativa.

Le Guardie G.E.N. inoltre, devono essere obbligatoriamente Soci Operatori della GUARDIA ECOZOOFILA NAZIONALE e garantire con impegno sottoscritto, la propria adesione ed accettazione delle norme Statutarie e del Regolamento Nazionale (senza nessuna distinzione tra il Corpo delle Guardie ed il Reparto di Protezione Civile), che ne dottrina il servizio e la rispettiva condotta.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Pagina 1 di 23

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi223
Ieri211
Questa Sett.891
Questo Mese4634
Totale1510545

Venerdì, 22 Marzo 2019 23:26

Chi è on line

Abbiamo 168 visitatori e nessun utente online