Ambiente
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Mercoledì, 04 Ottobre 2017 10:23

Salice Salentino: Via alla raccolta differenziata, disservizi e lamentele

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

E' partito a Salice Salentino il servizio di raccolta differenziata che, dopo mesi di vento a sfavore, è riuscito a fissare la sua data di nascita nella gioranta del 2 ottobre 2017.Nonostante le diverse attività di sensibilizzazione, di informazione e di volantinaggio, ancora una volta il paese si trova in uno stato di disagio "si sono verificati piccoli disservizi e difficoltà di vario genere, a Salice come negli altri Comuni del Nord Salento in cui è partito il servizio"  dice il Sindaco Tonino Rosato "per questo mi scuso a nome di tutta l’Amministrazione Comunale e rinnovo l’invito a segnalarci ogni problema o difficolta’ che state incontrando affinche’ si possa perfezionare quanto prima il servizio".

Alcuni problemi, questa volta, pare siano sorti proprio a causa di un servizio incompleto da parte gestori della società incaricata "i disservizi non sono direttamente riconducibili all’Ente Comunale ma alla società incaricata della raccolta dei rifiuti" risponde Rosato ai cittadini e ai consiglieri seduti nei banchi della minoranza "gradiremmo un atteggiamento più responsabile e collaborativo anche da parte dell’opposizione impegnata a sollevare inutili polveroni, poiché non si tratta di una battaglia di parte ma di un servizio che riguarda la cittadinanza, al di là delle appartenenze politiche, senza considerare che, tra l’altro, sono stati essi stessi a gestire alcuni atti propedeutici all’avvio del nuovo servizio che, lo ricordiamo, sarebbe dovuto partire a luglio, appena un mese dopo la scadenza del loro mandato.".

Come in tutti i comuni prima di giungere a regime ci sono sempre momenti di difficoltosa, il cambiamento è faticoso e duro da assimilare, contrasta con la quotidianità e l'abitudinarietà a cui l'essere umano stesso è abituato. In attesa che il servizio migliori e raggiunga una situazione stabile, l'amministrazione si dice a disposizione "continueremo a garantire il nostro impegno affinchè il servizio possa andare a pieno regime nel più breve tempo possibile."

Letto 81 volte Ultima modifica il Mercoledì, 04 Ottobre 2017 10:41

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Valentina Capoccia

Ingegnere Informatico, Valentina ha da sempre avuto predilezione per tutto ciò che riguarda il sociale, la cultura e lo sport.

Vicepresidente dell'Associazione Culturale fino a settembre del 2016.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi91
Ieri768
Questa Sett.91
Questo Mese7317
Totale1374942

Lunedì, 11 Dicembre 2017 08:50

Chi è on line

Abbiamo 167 visitatori e nessun utente online