Ambiente
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Mercoledì, 24 Ottobre 2012 15:47

Energie rinnovabili: a Novoli il “Fotovoltaico per tutti”

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

NOVOLI (Lecce) - Un avviso pubblico dell’Amministrazione per individuare operatori per la realizzazione di impianti sui tetti delle abitazioni e delle attività commerciali. La scadenza il 24 ottobre poi l’individuazione della ditta che dovrà realizzare gli impianti.

Con la deliberazione n. 162/12 la Giunta Comunale ha approvato lo schema di avviso pubblico di selezione redatto dal Capo Settore Area Tecnica, finalizzato ad individuare operatori economici per la realizzazione di impianti fotovoltaici sui tetti delle abitazioni e delle attività commerciali ed industriali a costo zero.

L’avviso è partito dal giorno 4 ottobre e terminerà il giorno 24 ottobre. Successivamente una commissione provvederà all’individuazione della ditta, anche in ATI o consorzi, che dovrà effettuare le installazioni.

Tanti cittadini hanno aderito entusiasticamente all’iniziativa che nasce nell’ambito del progetto denominato “Fotovoltaico per tutti” ed ha come obiettivo principale di promuovere l’utilizzo delle fonti rinnovabili ad uso domestico.

“L’amministrazione comunale – fa sapere il vicesindaco e assessore all’ambiente Gianmaria Greco - intende promuovere la cultura delle energie rinnovabili ed incentivare la produzione e l’autoconsumo di energia elettrica per uso domestico attraverso impianti fotovoltaici da realizzare sugli immobili dei cittadini a costo zero.”

Grazie a questa iniziativa i privati possono usufruire dell’installazione gratuita di impianti dai 3 ai 12 Kw sulle proprie abitazioni, condomini o attività produttive. L’investitore aggiudicatario manterrà il diritto agli incentivi previsti dal Conto Energia, mentre l’utente potrà godere dei benefici energetici e dell’evidente risparmio economico che ne deriva. Il tutto dovrà avvenire senza alcun impegno finanziario da parte del cittadino, che potrà usufruire di un impianto gratuito, che nella maggior parte dei casi non avrebbe potuto permettersi considerato l’alto costo, ed un evidente ed immediato risparmio di energia in bolletta.

L’iniziativa è dedicata infatti sia ai privati che alle aziende: il progetto prevede l’installazione di un impianto fotovoltaico in comodato d’uso o in diritto di superficie per venti anni, trascorsi i quali esso rimarrà comunque di proprietà del richiedente, a meno che quest’ultimo non intenda acquisire l’impianto prima del termine ventennale a somme predeterminate con l’azienda.

Il rapporto tra l’operatore individuato mediante avviso pubblico ed il cittadino interessato dovrà essere disciplinato da una convenzione contenente tutte le condizioni previste in base alla normativa vigente. Inoltre l’operatore dovrà provvedere a proprie spese alla manutenzione ordinaria e straordinaria inerenti l’intera durata del contratto e le eventuali spese di sospensione per danni ed imprevisti, e dotare ogni impianto di un modulo GSM per il controllo a distanza dell’efficienza e della continuità dell’impianto stesso, al fine di ridurre al minimo eventuali problematiche.

“Per quanto attiene allo smaltimento degli impianti, - fa sapere il vicesindaco novolese – esso è totalmente a carico della ditta aggiudicataria che deve impegnarsi per effettuarlo in maniera incondizionata e gratuita al termine del ciclo di vita dell’impianto. L’obiettivo è quello di massimizzare il recupero di materiali di valore, che si possono poi impiegare ancora nella fabbricazione di nuovi moduli o in altri prodotti, minimizzando l’impatto ambientale della produzione fotovoltaica.”

Subito dopo l’espletamento dell’avviso pubblico, in collaborazione con la ditta aggiudicataria avverrà lo studio di fattibilità e i sopralluoghi sui tetti degli utenti che avranno attestato interesse all’iniziativa, per attuare una migliore configurazione dell’impianto. Quindi, dopo una campagna di comunicazione con tutti i cittadini interessati sullo sviluppo sostenibile ed il risparmio energetico, si procederà al montaggio ed all’attivazione degli impianti.

A seguito di quanto disposto dal recente “Quinto Conto Energia” è prevista l’ introduzione di nuovi benefici fiscali per puntare ad una crescita economica che dovrà andare di pari passo con il rispetto dell’ambiente. La missione è quella di incentivare l’uso di energie alternative ricevendo in cambio una riduzione dei costi ed anche alcuni benefici premiali.

Numerosi cittadini, entusiasti per l’iniziativa intrapresa, hanno aderito al progetto dell’amministrazione. Tutti questi utenti che hanno aderito al progetto del Comune, potranno, previo sopralluogo e verifica delle corrette condizioni d’installazione, disporre di un impianto senza alcun costo. Installare un impianto domestico comporta diversi vantaggi: incentivi più alti, autorizzazioni più semplici ed un minore impatto paesaggistico sulle nostre campagne.

La proposta dell’amministrazione è che in tutti gli edifici, ove sussistano i presupposti sia prevista l’installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in modo tale da garantire una produzione energetica autonoma per ciascuna unità abitativa e per i fabbricati industriali. La cultura sostenibile per lo sviluppo dei territori è una chiave importante per fornire risposte ad una comunità ancora incerta sull’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile. Una seria e pianificata  programmazione sull’utilizzo dell’energia da fonti rinnovabili non può prescindere da una ragionata concezione di sviluppo sostenibile.

 

Fonte: Il Paese Nuovo

Letto 1165 volte Ultima modifica il Mercoledì, 24 Ottobre 2012 15:54

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi242
Ieri578
Questa Sett.4207
Questo Mese35223
Totale1262422

Giovedì, 22 Giugno 2017 16:23

Chi è on line

Abbiamo 192 visitatori e nessun utente online