Ambiente
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Martedì, 04 Giugno 2013 13:37

UN 2013 SENZA ESTATE ? PAROLA AGLI ESPERTI...

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

 

E' vero che ufficialmente l'avvio dell'estate è ancora lontano, ma pensiamoci bene...Chi, negli anni precedenti ,tra fine maggio e inizio giugno, non aveva già fatto esperienza di un bel bagno rinfrescante nelle nostre magnifiche e cristalline acque salentine, con temperature che sfioravano i tanto desiderati 30 gradi? Chi non aveva già detto "bye bye" alle noiose magliette a maniche lunghe , riponendole accuratamente in scatoloni con su scritto "Indumenti autunno-inverno" da scaraventare su in soffitta quanto più in fretta possibile? E chi , col sorriso sulle labbra, non aveva già usufruito del freddo polare di un fedele condizionatore, sorriso che puntualmente sarebbe scomparso dai nostri volti nel giro di pochi giorni, alla vista del tanto temuto postino con in mano una bella bolletta della luce?

 

Beh la situazione è decisamente anomala e non abbiamo di certo bisogno di un indovino o di un esperto pluripremiato per comprenderlo, basta mettere il naso fuori dalla finestra per capire che non è ancora possibile sfoderare maniche corte e sandali estivi a causa dei repentini sbalzi d'umore del nostro tempo, che alternando sprazzi di sole primaverile a temporali immediati e bruschi ( quelli più odiati dalle casalinghe che hanno appena messo ad asciugare i panni) ci rende ancora incerti sul da farsi.

Ma bando al facile umorismo, la situazione è instabile non solo qui da noi, in Italia, ma anche in tutta Europa. Pensiamo alla Germania e alla Repubblica Ceca che stanno combattendo contro l'incontenibile piena dei loro fiumi che ogni giorno minacciano migliaia di persone costrette a scappare dalle loro case per paura di un disastro che si preannuncia sempre più vicino. Ma anche l'Austria e la Svizzera sarebbero ora sotto lo scacco inesorabile del maltempo che sta creando non pochi danni e ahimè anche numerose vittime.

Ma qui da noi come sarà la situazione nei prossimi giorni?

Dopo il maggio più freddo e piovoso degli ultimi anni (non lo si vedeva così da '91 , pensate!) gli esperti parlano di un giugno che spaccherà l'Italia letteralmente in due: al Nord avremo ancora piogge e fresco, ma con aumenti di temperatura fino a 28 gradi, mentre al Sud,  a breve, scoppierà l'estate con punte di caldo e siccità abbastanza elevate specialmente in Puglia ,Calabria e Sicilia, con temperature che sfioreranno i 30-35 gradi.

Quindi non disperatevi, l'estate ci sarà, a differenza di quanto era stato precedentemente affermato dai meteorologi . Si sta solo facendo attendere e, secondo il famoso detto che recita "l'attesa aumenta il desiderio", non dovrebbe deludere nessuno!

 

Letto 1058 volte Ultima modifica il Martedì, 04 Giugno 2013 14:22

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Marzia Ianne

Laureata in "Scienza e Tecniche Psicologiche" all'Università del Salento. Da grande vorrebbe fare la psicoterapeuta o la scrittrice. Ama leggere qualsiasi cosa le capiti per le mani ma predilige i grandi classici della letteratura. Attualmente è tiratrice della squadra di carabina presso Poligono di Lecce.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi205
Ieri661
Questa Sett.1130
Questo Mese15842
Totale1361295

Mercoledì, 22 Novembre 2017 10:20

Chi è on line

Abbiamo 216 visitatori e nessun utente online