Ambiente
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Venerdì, 17 Maggio 2013 00:54

GAL - Bando 323 - Azione 1 - Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale di Terra d'Arneo.

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)


Riaprono i termini per la presentazione delle domande di aiuto a valere sul Bando Pubblico Misura 323 "Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale", Azione 1.

La scadenza ultima per il rilascio delle domanda di aiuto sul portale SIAN è fissata alle ore 12.00 del 27 giugno 2013. 
Copia cartacea della domanda d'aiuto dovrà essere inviata al GAL entro il quinto giorno successivo al rilascio sul portale SIAN, secondo le modalità previste dal bando. 

Ricordiamo che il sostegno è previsto per "Interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio culturale regionale rappresentato dai beni immobili privati e pubblici a gestione privata, di particolare e comprovato interesse artistico, storico e archeologico, o che rivestono un interesse sotto il profilo paesaggistico, e che sono espressione della storia, dell'arte e della cultura del territorio GAL e che si caratterizzano per l'interesse sotto la fruizione culturale pubblica". 

Gli interventi devono ricadere nel territorio dei seguenti Comuni: Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Guagnano, Leverano, Nardò, Porto Cesareo, Salice Salentino e Veglie. 

I soggetti beneficiari sono soggetti privati e soggetti pubblici possessori o detentori di immobili, di particolare o comprovato interesse artistico, storico e archeologico o che rivestono un interesse sotto il profilo paesaggistico, e che sono espressione della storia, dell’arte e della cultura del territorio del GAL e che si caratterizzano per l’interesse sotto la fruizione culturale pubblica. 

I soggetti beneficiari dovranno garantire la fruizione pubblica degli immobili oggetto d’intervento attraverso la realizzazione di attività e iniziative senza fine di lucro. 

Il sostegno sarà concesso nella forma di contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa ai benefici.

L’importo massimo di spesa ammissibile ai benefici è 200.000 euro per singolo intervento. 

Le spese ammissibili riguardano: 

1) interventi di restauro e risanamento conservativo di strutture, immobili e fabbricati, adibiti o da adibire a piccoli musei, archivi, mostre, teatri, spazi e centri espositivi per la produzione di iniziative culturali; 

2) realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo degli elementi tipici e caratteristici del paesaggio agrario e degli spazi comuni, anche a valenza storica religiosa, tipici dell’ambiente rurale; 

3) allestimento di musei della civiltà contadina (attrezzature, strumenti, arredi, collezioni) e spese di adeguamento dei relativi locali.

Sono altresì ammissibili:

a) Opere e attrezzature per consentire l’accesso e la fruizione ai diversamente abili; 
b) Opere e attrezzature necessarie a garantire le condizioni di sicurezza come da obblighi di legge; 
c) le spese generali nel limite del 10% dell’investimento ammesso. 

Invitiamo tutti coloro che fossero interessati a presentare domanda d'aiuto, a prestare particolare attenzione anche alla determina dell'Autorità di Gestione del PSR Puglia 2007- 2013 n° 49 del 4 marzo 2013, con la quale, ad integrazione del bando, sono state stabilite norme di dettaglio circa la documentazione da allegare. 

Testo integrale del bando pubblico e della determina sono consultabili e scaricabili sul sito ufficiale del GAL www.terradarneo.it

Letto 1781 volte

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi790
Ieri1268
Questa Sett.6694
Questo Mese13249
Totale1339936

Venerdì, 20 Ottobre 2017 14:33

Chi è on line

Abbiamo 207 visitatori e nessun utente online